/ Territorio

Territorio | 03 giugno 2023, 09:25

Riprendono i lavori sulla statale 394, tra Germignaga e Brissago: al momento ignota la fine del cantiere

Si torna a lavorare lungo il tratto della trafficata strada dell'Alto Varesotto, successivamente si passerà anche al versante della montagna. Il sindaco Marco Fazio: «In contatto con Anas»

foto da Luinonotizie.it

foto da Luinonotizie.it

È dallo scorso novembre, quindi da sei mesi circa, che sono in corso lavori di messa in sicurezza della strada statale 394, tra Germignaga e Brissago Valtravaglia. A compiere l’intervento è una ditta incaricata da Anas, ente competente sull’arteria che collega Luino a Varese e alla Valcuvia.

In questo periodo, oltre a questo cantiere, però, nel territorio luinese, sono state effettuate anche altre diverse opere che hanno causato disagi e criticità alla viabilità: indignazione e rabbia da parte degli automobilisti, soprattutto negli orari di punta, fermi nel traffico in code chilometriche.

A questa situazione si è anche aggiunto uno stallo all’interno del cantiere, per diverse settimane, a causa di motivi tecnici relativi all’occupazione di un reticolo minore, nei pressi di un fosso, utile per poter palificare la parte inferiore dell’asfalto e metterlo in sicurezza.

La ditta, dopo aver inviato richiesta formale, ha ricevuto la scorsa settimana l’autorizzazione da parte del Comune di Germignaga e ora, dopo aver eliminato il vecchio muro esistente, continuerà a mettere in sicurezza il tratto di strada statale, spostandosi tra qualche settimana sul versante della montagna ivi presente, che insiste nel territorio del Comune di Brezzo di Bedero, dove sarà posizionata una rete paramassi.

«La scorsa settimana mi sono interfacciato con Anas e con l’ingegner Sechi, che sta seguendo i lavori – commenta il sindaco di Germignaga, Marco Fazio -. Mi ha aggiornato sui lavori e sui motivi tecnici che hanno comportato il blocco del cantiere per alcuni giorni, ma al momento non vi è ancora un termine certo sulla conclusione dei lavori. Siamo in attesa di capire al definizione dei tempi per ripristinare la circolazione regolarmente».

Da Luinonotizie.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore