/ Territorio

Territorio | 07 maggio 2024, 14:40

Lo spettacolo delle auto storiche chiama in piazza a Gorla Maggiore

Domenica 12, in piazza Martiri della Libertà, seconda edizione del raduno di auto degli anni 50-60-70 e 80. Il sindaco Zappamiglio: «Un modo per far vivere il centro del paese e contribuire all’aggregazione delle persone»

Prova "generale" con alcune auto testimonial la scorsa domenica a San Vitale

Prova "generale" con alcune auto testimonial la scorsa domenica a San Vitale

Domenica 12 maggio si bissa l’appuntamento con le auto d’epoca a Gorla Maggiore. Visto il successo dello scorso anno, anche per il maggio 2024 parrocchia e amministrazione comunale hanno unito le forze per dare vita a “Auto in piazza - Raduno d’auto anni 50-60-70-80”.

Il ritrovo è alle 10 in piazza Martiri della Libertà, lo spostamento alle 12 con sfilata fino all’oratorio dove è previsto il pranzo. Premiazione alle 15.

Chi è interessato a portare il proprio gioiello d’epoca è ancora in tempo. Occorre contattare Mauro al 338.5234352 o Giuseppe al 392.0797536, mail specialcar1967@gmail.com

Alcune auto hanno già "chiamato" gli appassionati domenica scorsa durante la festa di San Vitale (LEGGI QUI). «Si prevedono una trentina di auto, tra cui Ferrari, come lo scorso anno – ha spiegato il sindaco Pietro Zappamiglio – Provengono da tutta la provincia, non solo dalla Valle Olona. Si tratta di una manifestazione che attira tanta gente. Del resto, sono tanti gli appassionati in zona di auto d’epoca. L’obiettivo dell’iniziativa è anche quello di creare un polo attrattivo nel nostro paese. L’iniziativa si svolgerà accanto al Numm, il centro polifunzionale. Un modo per far vivere il centro e contribuire all’aggregazione delle persone».

L. Vig.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore