/ Hockey

Hockey | 25 novembre 2023, 22:03

Cinismo e super Borghi. Non serve altro ai Mastini per far fuori il Dobbiaco: 1-5

Vittoria di squadra per sopperire alle assenze: un Varese maturo e spietato ha ragione degli altoatesini senza soffrire. Capitan Marcello (assente Vanetti) segna una tripletta e guida i suoi dopo l'iniziale svantaggio. Ottime anche le prove di Marinelli e Vignoli, grande gioia per i tifosi gialloneri presenti in una delle trasferte più lunghe dell'anno

Pochi ma forti: i Mastini vincono e sorridono insieme al manipolo di fedelissimi gialloneri a Dobbiaco

Pochi ma forti: i Mastini vincono e sorridono insieme al manipolo di fedelissimi gialloneri a Dobbiaco

Cinici e spietati: vittorie così valgono tantissimo. Il Varese batte 1-5 il Dobbiaco e continua a inseguire il Caldaro (vincente ad Alleghe) in attesa del super match di settimana prossima all'Acinque Ice Arena.

Non dominano i gialloneri, perché di fronte hanno un'avversaria che non vale l'ultimo posto in classifica e gioca un hockey bello e ordinato: però hanno la marcia in più nel momento giusto che solo chi vuole arrivare o restare in alto possiede. Sotto 1-0 pronti via, con l'ennesimo gol incassato in inferiorità numerica della stagione, i Mastini reagiscono trascinati da un Marcello Borghi in versione capitano e killer, capace di infilare una tripletta decisiva intervallata dal siluro di Pietroniro e dal gol conclusivo di Perino.

Vince così la squadra di Czarnecki, facendo felice il manipolo di tifosi giunto fino in cima all'Alto Adige per sostenere i propri beniamini (foto in fondo al pezzo). Da segnalare anche le ottime prove di Marinelli, sempre presente quando chiamato in causa, e di Vignoli.

La cronaca e il commento di Max Airoldi

Una vittoria di squadra che però ha nel suo capitano di serata il suo trascinatore. Marcello Borghi, con la “C” sul petto al posto di Vanetti (infortunato) realizza una tripletta determinante e confeziona anche un assist per Pietroniro. Ma è tutta la squadra a dimostrare grande disponibilità, in una situazione in cui i Mastini erano in piena emergenza. Alla fine il 5-1 è meritato e ben costruito.

Varese senza cinque giocatori - Vanetti, Tommaso e Massimo Cordiano, Raimondi e Allevato - ma col giusto atteggiamento. Nonostante questo, parte male la serata dei Mastini. Una penalità a Tilaro contribuisce a creare l’inerzia per la rete di Egarter dopo nemmeno 3 minuti e Marinelli (schierato stasera al posto di Perla) deve solo raccogliere il disco nel sacco. I Mastini non ci stanno e reagiscono subito creando densità in avanti. Infatti, il punto del pareggio è merito di Marcello Borghi che capitalizza un’azione sviluppatasi dietro porta. Ancora i gialloneri provano a insidiare la gabbia di Oberkanis che però nulla può sulla conclusione di Pietroniro, ben assistito da Marcello Borghi. Prima del vantaggio, anche Michael Mazzacane e Pietro Borghi sfiorano il gol, come pure Naslund nell’ultimo minuto di gioco, con Oberkanis che toglie letteralmente il disco da sotto la traversa.

Il secondo tempo riparte con i padroni di casa più volitivi e infatti sviluppano bene alcune azioni in fase di attacco, senza però impensierire più di tanto la difesa giallonera, che chiude ogni varco.

Anzi, il Varese in contropiede amplia il divario grazie a Marcello Borghi che realizza la fuga in solitaria dopo aver ricevuto il disco dalla coppia Naslund e Fanelli. Il Dobbiaco sfiora il gol ma Marinelli è bravo a deviare una conclusione di Plankensteiner. Michael Mazzacane prima e Piroso poi mancano il poker, ma ci pensa ancora Marcello Borghi a siglare la rete sul suono della sirena, con una conclusione dalla media distanza dove Oberkanis si fa cogliere impreparato.

Il terzo tempo si svolge in scioltezza per la formazione giallonera e c’è il tempo per la rete di Perino. La difesa rischia pochissimo e Marinelli si disimpegna con attenzione.

Sabato prossimo alle ore 18.30 a Varese andrà in scena il big match contro il Caldaro, attualmente primo in classifica. Una sfida che i Mastini dovranno provare a vincere per non perdere troppo terreno dalla capoclassifica e per mettersi nelle condizioni di blindare al più presto un posto al sole in vista di Master Round e Coppa Italia.

Dobbiaco-Varese 1-5 (1-2, 0-2, 0-1)
Reti: 2’53” Egarter (Rizzo), 7’08” M.Borghi (Piroso), 16’09” Pietroniro (M.Borghi); 25’23” M.Borghi (Piroso), 40’ M.Borghi (Naslund, Piroso); 45’59” Perino (P.Borghi, Vignoli)
Dobbiaco: Oberkanins (Valle Da Rin); Profunser, Wieser, Tauber, Rizzo, Purdeller; Plankesteiner, Obexer, Zandegiacomo, Majul, Monthaler; Hasler, Lanzinger, Vecellio, Egarter, Pompanin; Maur, Purdeller, Piffrader. All. Vanek.
Varese: Marinelli (Perla); Schina, Naslund, Piroso, M.Borghi, Pietroniro; Bertin, Vignoli, Perino, M.Mazzacane, Tilaro; Fanelli, E.Mazzacane, Crivellari, P.Borghi. All. Czarnecki.
Arbitri Mirco Fabrizio Da Pian, Antonio Piras (Fabrizio De Toni, Giulio Soia).
Note - Tiri Do 17, Va 32. Penalità Do 10', Va 6'.

Quindicesima giornata

Bressanone-Como 3-4, Feltre-Appiano 3-2, Dobbiaco-Varese 1-5, Alleghe-Caldaro 1-5, Valpellice-Pergine 0-5. Riposa: Valdifiemme.

La classifica

Caldaro 39. Varese 33. Pergine* 32. Appiano* 24. Feltre 23. Alleghe 22. Valdifiemme* 17. Como* 15. Bressanone 10. Valpellice 7. Dobbiaco 3. *una in meno

Sedicesima giornata - Giovedì 30 novembre
Mercoledì 29 (20.30): Como-Valpellice.
Giovedì (20.30): Appiano-Dobbiaco (20), Caldaro-Bressanone, Pergine-Feltre, Alleghe-Valdifiemme. Riposa: Varese.

Diciassettesima giornata - Sabato 2 dicembre

Ore 18: Bressanone-Valpellice. 18.30: Varese-Caldaro. 19.30: Valdifiemme-Appiano. 20: Dobbiaco-Alleghe.
Domenica 3, 18.45: Como-Pergine. Riposa: Feltre.

Redazione


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore