/ Varese

Varese | 24 gennaio 2020, 07:30

Presidio fisso in piazza Repubblica, parla Zanzi: «Con lo spostamento del mercato sarà indispensabile. Ora è prematuro»

Il vicesindaco Daniele Zanzi ribadisce la necessità di portare gli agenti in piazza con un presidio, «ma le soluzioni raffazzonate non ci piacciono. Non c’è un’urgenza e stiamo già valutando diverse ipotesi»

Presidio fisso in piazza Repubblica, parla Zanzi: «Con lo spostamento del mercato sarà indispensabile. Ora è prematuro»

Si voterà martedì sera in consiglio comunale la mozione presentata dal consigliere forzista Piero Galparoli per impegnare l’amministrazione a istituire un presidio fisso di polizia locale in piazza Repubblica (leggi qui). 

Un’iniziativa che trova un concettuale accordo bipartisan, ma maggioranza e opposizione differiscono sulle modalità in cui il presidio andrà organizzato e soprattutto sulle tempistiche. «Non è assolutamente un’urgenza  - spiega il vice sindaco Daniele Zanzi – Grazie agli sforzi congiunti di tutte le forze dell’ordine, infatti, la situazione è molto migliorata e sotto controllo».

Piazza Repubblica rimane la zona più “calda” della città «e siamo perfettamente consapevoli di tutte le sue criticità, che stiamo affrontando su più fronti, perché non si tratta solo di delinquenza, ma di un problema sociale più articolato. Limitarsi a “cacciare” le persone dalla piazza equivarrebbe a trasferire il problema in un’altra zona e non certo a risolverlo».

Il presidio fisso resta comunque negli obiettivi dell’amministrazione
. «Lo vedo di buon occhio e sarà indispensabile con il trasferimento in piazza del mercato. Per questo stiamo vagliando alcune ipotesi, con buon senso, senza agire in emergenza rischiando di fare una cosa raffazzonata». Si era pensato all’interno delle Corti, «ma avrebbe poco senso», oppure di trasferire il gabbiotto presente in piazza Monte Grappa, «ma è troppo ingombrante – conclude – L’ideale sarebbe il gazebo già presente in piazza, che viene usato come temporary shop. Se dovessimo trovare un accordo con la proprietà sarei pronto a trasferire domani due agenti in presidio».

Valentina Fumagalli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore