/ Politica

Politica | 23 gennaio 2020, 18:00

Presidio fisso di Polizia Locale in piazza Repubblica, il consiglio decide martedì

Sarà discussa e votata in consiglio comunale il 28 gennaio, la mozione del consigliere Piero Galparoli (Forza Italia) per predisporre un controllo h24 della piazza centrale.

Presidio fisso di Polizia Locale in piazza Repubblica, il consiglio decide martedì

Piazza Repubblica rimane un nervo scoperto. Luogo di ritrovo e bivacco, è spesso al centro della cronaca per episodi legati allo spaccio e al consumo di droghe e alcool. 

A breve sarà pubblicato il bando per la sua riqualificazione, propedeutica al trasferimento del mercato di piazzale Kennedy, ma le tempistiche sono un’incognita e nel frattempo il consigliere Piero Galparoli (Forza Italia) chiede all’amministrazione di intervenire «per riconsegnare la piazza alla città – dice - In particolare chiedo di predisporre un presidio permanente delle forze dell'ordine h24, affinché venga riaffermato il principio della legalità e del rispetto del bene comune». 

Nella mozione presentata dal consigliere forzista, su cui si esprimerà il consiglio comunale convocato per martedì 28 febbraio, si chiede che «il presidio sia garantito da un’apposita guardiola, che funga da deterrente alle attività criminose, anche in vista del trasferimento del mercato».

L’esito del voto della mozione non pare così scontato «perché il vice sindaco Daniele Zanzi si è espresso in maniera contradittoria al riguardo – sottolinea Galparoli – In prima battuta ha sostenuto che il presidio fisso non fosse necessario, perché la piazza è pattugliata e presidiata a sufficienza da tutte le forze dell’ordine. Poi però ha ritrattato, convenendo che un maggiore controllo non solo fosse necessario, ma già al vaglio dell’amministrazione».

Galparoli propone inoltre «per non perdere altro tempo – conclude – di utilizzare il chioschetto in disuso che è già presente in piazza, senza dover spostare il cubo di piazza Monte Grappa, come suggerito da qualcuno, e senza doverne costruire uno ad hoc».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore