/ Calcio

Calcio | 11 gennaio 2023, 14:22

Varese fuori dalla Coppa (0-2). Bene gli juniores Casamassima, Settimo e Smalko: il resto lasciamo stare

La Giana Erminio è troppo forte anche con la seconda squadra e si aggiudica i quarti contro i biancorossi con molti titolari a riposo colpendo anche tre legni. De Paola sarà contento visto che alla vigilia aveva detto: «La partita da vincere è domenica»

Il rigore di Calmi del 2-0

Il rigore di Calmi del 2-0

Leggi QUI le interviste

Leggi QUI le pagelle

Finisce qui, De Paola sarà contento visto che ieri aveva detto: «La partita da vincere è domenica». Buona partita degli Juniores del Varese, il resto della squadra ha fatto un buon allenamento contro una squadra superiore, anche se di fatto si è giocato tra seconde linee. Di sicuro la partita che contava, cioè l'impatto in campo e la prima mezz'ora, che hanno poi fatto la differenza, è stata stradominata dalla Giana. 

47' OCCASIONE VARESE
Pastore entra in area ma si impappina al momento di colpire, poi Mecca a un passo dalla porta fa lo stesso. Serve voglia di segnare e fame, sempre, per riuscire a farlo

45' Saranno 4 i minuti di recupero

44' Si attende la sera e, come sempre, la fine

42' Punizione Varese

41' Negli ultimi minuti Giana sul velluto

40' OCCASIONE GIANA Ballabio smarcato in area da Gaye manda fuori il tris

38' OCCASIONE GIANA Calmi si gira dal limite: splendido tiro a mezza altezza. Vola Priori a dire no: miracolo

36' Angolo Varese: Boni chiude Calmi, il migliore a nostro avviso 

35' Il Varese con gli Juniores della ripresa ci sta piacendo più di quello del primo tempo. Più libero, più coraggioso. Anche se a risultato acquisito, o almeno così sembra, forse è più facile esserlo

32' Terzo Juniores in campo nel Varese: Smalko, esterno offensivo, per Berra

30' Immediatamente la Giana inserisce il suo vicecannoniere Perna, 8 gol in 20 gare

28' Nuovo cambio nel Varese: entra Ferrario al posto di Salami

24' OCCASIONE VARESE Pastore va sul fondo e mette in mezzo un pallone solo da buttare dentro ma Berra inquadra il fondo campo e mette fuori con esecuzione magistrale

23' Dall'altra parte Calmi entra in area e segna il 3-0 dopo un fallo su Foschiani abbastanza netto: tutto fermo

22' Settimo su punizione trova Scarpa: alto

20' Continua ad attaccare il Varese sotto la spinta di Casamassima, che sta facendo giostrare bene i suoi nel cuore del centrocampo

17' Bel tocco di palla del 2005 Casamassima, bravo davvero questo play della Juniores

16' Pastore ci prova da solo: salta tre uomini e manda fuori. Bella azione personale

13' Entra il secondo Juniores nel Varese: Casamassima per Malinverno

12' Angolo Giana

11' Punizione centrale a un metro dall'area: Pinto mette alto di poco

10' Ammonito Malinverno che placca un avversario al limite dell'area del Varese

9' Nuovo giro, nuovo modulo: nel secondo tempo il Varese sembra attuare un 3-4-3 dopo il 4-4-2 di inizio gara e il 3-5-2. Il tutto in nemmeno due partite. Peo Maroso direbbe: «Dobbiamo salvarci, 4-4-2 con la neve, la pioggia e il sole, palla alta e pedalare»

3' OCCASIONE VARESE Scarpa da solo a porta vuota riesce a tirare alto dopo un'azione (bella) di Mecca che aveva chiamato in causa Pastore. Era più facile fare col che sparare alto

2' Speriamo almeno di vedere in campo gli juniores Baldaro, Casamassima e Smalko

1' Si riparte tristemente con Settimo al posto di Parpinel

45' e intervallo Colombara di testa sfiora il tris su angolo. Fortunatamente per il Varese arriva il fischio finale. Ma è quello del primo tempo. La speaker dello stadio (bellissimo, una bomboniera: c'è anche il cronometro dietro una porta) dice: "Insieme continuiamo a sognare". Beati loro

43' La Giana gestisce, il Varese passa indietro piuttosto che avanti e non trova a centrocampo soluzioni per orchestrare le azioni: Mecca è impreciso, Malinverno non si vede, Pastore davanti non sembra crederci. Ma non è il solo

39' Ottima gara di Pinto, il capitano della Giana che non è ovviamente il Pinto che abbiamo conosciuto a Varese pochi mesi fa, purtroppo... E nemmeno Ferreira Pinto

38' Prova a reagire Foschiani: tiro alto di mezzo metro

37' PALO GIANA Caferri dal limite spara sul palo. Terzo legno della Giana. Tirate voi le conclusioni

33' Angolo Varese dopo un'azione Salami-Foschiani a destra. Poco dopo c'è la prima parata in tuffo del portiere

32' De Paola, beccato dal pubblico di casa, sta litigando con l'arbitro

29' Il Varese "addormenta" il gioco

27' PALO GIANA Previtali colpisce indisturbato davanti a Priori che impedisce il tris ai padroni di casa deviando con il corpo e con l'aiuto del palo in angolo

26' Punizione Giana che ora sta dominando

24' GOL GIANA (Calmi su rigore) Il numero 11 della Giana mette nell'angolo basso alla destra di Priori che intuisce, tocca ma non riesce a deviare. Rigore procurato da un evidentissimo colpo di mano di Parpinel su tiro di Ghilardi dopo una bella azione in velocità dei padroni di casa

19' Dopo la fiammato del legno e del gol iniziale, poco da segnalare

17' Non c'è Rossini (problema al piede per lui) oltre agli altri assenti biancorossi Rossi, Piccoli, Battistella, Truosolo e Bigini (quest'ultimi squalificati). In panchina spuntano Gazo e Candido

16' Giana in scioltezza, il Varese prova a ripartire quando può

15' Pastore tenta di andarsene fermato fallosamente da Mandelli: primo giallo

9' Angolo Varese che dopo il gol si è riversato in avanti

8' Scarpa al tiro: alto

6' GOL GIANA (Mandelli) Il centrale difensivo della Giana in area da solo alla seconda azione dei padroni di casa colpisce imparabilmente con un rasoterra. Iniziamo alla grande

5' PALO GIANA Calmi di testa davanti a Priori schiaccia sulla traversa dopo cross di Fumagalli

3' Verdi-rossi, si gioca come all'oratorio: scherziamo, ovviamente. Giana in avanti in un pomeriggio non freddo e con un pallido sole. Campo in perfette condizioni. Discreto pubblico per essere Coppa Italia con presenza degli ultrà varesini

1' Partiti

Squadre in campo: Varese in verde, Giana in rosso. Devono essersi scambiati le maglie...

Siamo in diretta dallo stadio "Città di Gorgonzola" dove dalle 14.30 vi raccontiamo la sfida secca degli ottavi di Coppa Italia tra i padroni di casa della Giana, dominatori del girone D di serie D con 11 punti sulla seconda, e il Varese che attraversa in campionato una lunga crisi (3 sconfitte consecutive, 11 punti nelle ultime 13 gare con De Paola in panchina).

Nella storia questa competizione ha spesso risollevato i biancorossi, attesi domenica al Franco Ossola da una sfida fondamentale contro la Virtus Ciserano, anche se oggi il compito appare davvero arduo contro la macchina da gol e vittorie (una sola sconfitta in 20 gare di campionato) allenata da Andrea Chiappella e trainata dagli 11 gol di Fall e dagli 8 di Perna.

Il carismatico e intramontabile Oreste Bamonte, proprietario e presidente dall'85, anche oggi - come durante tutta la stagione - ha deciso l'ingresso gratuito allo stadio in segno di riconoscenza nei confronti di tifosi e città dopo 8 anni consecutivi di serie C.

De Paola torna al 4-4-2 con 5 cambi rispetto a domenica scorsa: davanti ci sono Scarpa e Pastore. In caso di parità al 90, si tirano i calci di rigore per decidere chi affronterà nei quarti la vincente di Crema-Bra, in programma mercoledì prossimo.  

GIANA-VARESE 2-0 (2-0)
Reti
: nel pt 6' Mandelli, 24' Calmi su rigore 
GIANA ERMINIO (4-3-3): D’Aniello; Caferri (Gorghelli 19' st), Previtali, Colombara (Piazza 19' st), Bassani; Mandelli (Ballabio 30' st), Gaye, Pinto; Ghilardi (Corno 19' st), Calmi, Fumagalli (Perna 30' st). A disposizione: Pirola, Fall, Lamesta, Messaggi. All. Andrea Chiappella.
VARESE (4-4-2): Priori; Foschiani, Monticone, Boni, Parpinel (Settimo 1' st); Salami (Ferrario 28' st), Malinverno (Casamassima 13' st), Mecca, Pastore; Scarpa, Berra (Smalko 32' st). A disp.: Moleri, Candido, Baldaro, Gazo, Gremi. All. Luciano De Paola.
Arbitro: Paolo Isoardi di Cuneo (Valio Agnes di Biella, Fumagallo di Novara)
NOTE - Angoli 7-3. Ammoniti: Mandelli (G), Parpinel (V), Malinverno (V)

COPPA ITALIA
Ottavi di finale
Giana-Varese 2-0, Puteolana-Ogliastra 2-1, Adriese-Union Clodense 6-0, Arezzo-Pineto 1-2, Prato-Riccione 0-1.

Mercoledì 18: Crema-Bra.
Mercoledì 25: Lamezia-Trapani.
Mercoledì 1° febbraio: Cavese-Francavilla.

CAMPIONATO
Seconda di ritorno
Domenica 15 gennaio, 14.30
: Arconatese-Casatese, Breno-Varesina, Brusaporto-Alcione, Desenzano-Real Calepina, Caronnese-Sporting Franciacorta, Varese-Virtus CiseranoBergamo, Folgore Caratese-Sona, Ponte San Pietro-Lumezzane, Villa Valle-Seregno.

CLASSIFICA
Lumezzane 42. Alcione 34. Casatese 30. Ponte San Pietro 27. Arconatese, Brusaporto, Sporting Franciacorta, Virtus CiseranoBergamo 26. Villa Valle 24. Varesina 23. Folgore Caratese 21. Desenzano 20. Seregno (-2), Real Calepina 18. Varese 16. Breno, Caronnese 12. Sona 11.

Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore