/ Hockey

Hockey | 30 settembre 2022, 08:07

VIDEO. Mastini a casa dopo una traversata nel deserto lunga due anni e mezzo. Piroso: «Varese, siamo tornati»

Domani alle 18.30 il Varese torna a giocare in campionato sul ghiaccio del rinnovato palaghiaccio dopo un esodo infinito: la vera vittoria è la riconoscenza di cui sarà capace la città. La video intervista ad Alessio Piroso: «Siamo una famiglia». Coach Devèze: «Dopo la prima sconfitta abbiamo due piedi per terra, ho fede cieca in questo gruppo e... nei playoff»

Alessio Piroso e i Mastini hanno tenuto in vita i colori gialloneri per due anni e mezzo lontano dal palaghiaccio di casa: domani sera meritano il grazie della città

Alessio Piroso e i Mastini hanno tenuto in vita i colori gialloneri per due anni e mezzo lontano dal palaghiaccio di casa: domani sera meritano il grazie della città

Non sono i Mastini domani a dover vincere la prima partita in casa dopo due anni e mezzo di esilio, una partita che non è una partita ma un ritorno alla storia, alle origini, alla propria famiglia.

Alle 18.30 del 1° ottobre 2022, quando un video da brividi accoglierà dal nuovissimo maxischermo l'entrata sul ghiaccio dei giocatori gialloneri (biglietti acquistabili su Liveticket a 10, 13 e 16 euro più i diritti di prevendita), tra luci e suoni spettacolari, dovrà essere Varese a vincere e restituire qualcosa a chi, dopo giornate di fatiche sul lavoro, in questo lungo viaggio di speranza ha lottato, perso e vinto facendo sognare solo nel nome di tutto ciò che domani sarà di nuovo al suo posto: i seggiolini gialli e la volta del palazzo di via Albani, la balaustra di mille nuove battaglie, la maglia numero 57 di Marco Fiori, l'odore inconfondibile del ghiaccio di casa, la balconata del bar da dove Paolo e Luisella getteranno l'occhio e il cuore sui "loro ragazzi", i gradini da scalare per sedersi in quel luogo che sembrava perduto per sempre. La culla dove è nato il cuore giallonero. 

Non è il risultato della partita con il Dobbiaco a dover fare la differenza per chi, come questa squadra, la differenza l'ha già fatta tenendo in vita una passione e quei due colori, il giallo e il nero, che avrebbero potuto scomparire nel vuoto. Ha ragione Alessio Piroso quando, in questa video intervista, si mostra quasi intimorito, lui che non ha timore di nessuno, di fronte a un appuntamento sempre rincorso - più di un terzo scudetto - e per il quale in tanti hanno lasciato sul ghiaccio sofferenza, sacrificio, anni di vita e investimenti. Bastano quelle sue due parole finali indirizzate a città e pubblico, senza aggiungere altro: «Siamo tornati». E poi: «Siamo una famiglia, come dice coach Devèze, dove tutti sono uguali e possono conquistare un posto sul ghiaccio e nel gruppo: prendiamo i tre portieri Perla, Dalla Santa e Mordenti... nessuno ha il posto assicurato, ognuno può essere decisivo. Dobbiamo prendere i sacrifici fatti nelle ultime due stagioni e metterli tutti assieme sul ghiaccio in questo campionato».

E se Piroso domani non avrà occhi che per la sua dolcissima Andriana, che ha preso un giorno libero per non mancare alla partita, ognuno di coloro che scenderà in pista avrà qualcuno o qualcosa per essere felice di giocarsi questa sfida che non finirà in una partita ma che arriva da lontano e finirà ancora più lontano. Come dice un coach che sembra avere dentro qualcosa di ancor più luminoso delle abbaglianti luci del nuovo palaghiaccio: «Dopo la sberla della prima sconfitta, di piedi per terra ora non ne abbiamo uno, ma due. Credo ciecamente in questo gruppo e la mia fede va al di là di ciò che accadrà in queste prime partite. La mia fede è quella di voler arrivare a vincere nei playoff».

Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore