/ Basket

Basket | 24 febbraio 2022, 09:32

Zanus Fortes da Kiev: «Ci siamo rifugiati in ambasciata, è in corso l'attacco. Viviamo in un limbo»

L'ex gigante del decimo scudetto della Pallacanestro Varese ci invia un messaggio dalla capitale dell'Ucraina: «In questo momento non è sicuro muoversi, l'ambasciata ci ha accolto immediatamente. Bisogna capire l'evolversi dell'attacco e quali sono le intenzioni dell'esercito russo»

Zanus Fortes da Kiev: «Ci siamo rifugiati in ambasciata, è in corso l'attacco. Viviamo in un limbo»

«Ci troviamo nell'ambasciata italiana. Stiamo bene e siamo in attesa di capire come tornare a casa» le parole sono quelle di Cristiano Zanus Fortes, uno dei "giganti" dello scudetto della Stella a cui ogni tifoso della Pallacanestro Varese, e non solo, vuole bene. Zanus, originario di Mestre e oggi ds della Cestistica Verona, è a Kiev, nel cuore della guerra scoppiata stanotte con l'inizio dell'invasione russa (clicca e leggi QUI).

«Tramite il teatro per cui siamo qui - ci dice in un messaggio vocale di poco fa Zanus, compagno della coreografa Katia Tubini che, con il regista Matteo Spiazzi, era arrivata in Ucraina proprio per dare un segnale agli attori che avrebbero dovuto portare in scena domani al teatro Operetta lo spettacolo "The Ball" - stamattina dovevamo andare a Lviv ma è tutto bloccato. Abbiamo deciso di venire in ambasciata, dove stanno decidendo come potranno farci tornare perché in questo momento c'è un attacco in corso e non è sicuro andare in giro».

«Siamo in un luogo sicuro, stiamo aspettando aggiornamenti» aggiunge con voce forte e rassicurante Zanus, uno che la paura non sa cosa sia, anche se ammette di sentirsi «in un limbo». «L'ambasciata ci ha accolto immediatamente - conclude l'ex cestista - il responsabile della cultura che lavora qui e tutti gli altri sono molto efficienti e premurosi. Però, ovviamente, bisogna capire l'evolversi dell'attacco e quali sono le intenzioni dell'esercito russo».

Francesco Caielli - Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sulla Pallacanestro Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo PALLACANESTRO VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PALLACANESTRO VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore