/ Territorio

Territorio | 09 agosto 2021, 09:02

L'addio di Luvinate ad Anacleta Serafin: «Una perla gentile e preziosa per tutto il paese»

Per molti anni vicesindaco, oltre che fondatrice e presidente della Luart, attuale componente del cda della scuola materna, la maestra Anacleta si è spenta domenica sera: «Sapeva rivolgere e tutti parole sicure e piene di coraggio»

Anacleta Serafin

Anacleta Serafin

Un grave lutto ha colpito la comunità di Luvinate nella serata di domenica 8 agosto che rivolge il suo addio alla signora Anacleta Serafin, che si è spenta ieri. 

Vicesindaco per molti anni, fondatrice e presidente della Luart, animatrice del centro anziani, attuale componente del consiglio di amministrazione della scuola materna e appassionato sostenitrice dell'asilo, la signora Anacleta era molto conosciuta e apprezzata a Luvinate. 

Non soltanto perché instancabile volontaria in molteplici ambiti della comunità ma anche perché insegnante e maestra di tante generazioni di luvinatesi. «Salutiamo davvero commossi e grati Anacleta Serafin» le parole del sindaco Alessandro Boriani a nome di tutta l'amministrazione comunale.

«Una perla gentile e preziosa per Luvinate che tanto, tanto bene ha fatto, nel servizio, nel lavoro continuo ed operoso, nelle parole sicure e piene di coraggio che sempre sapeva rivolgere a tutti, in ogni circostanza. Grazie signora Anacleta» conclude il sindaco. 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore