/ Calcio

Calcio | 15 luglio 2020, 21:57

LETTERA. «Caro presidente del Città di Varese, ho due sogni: squadra varesina di gente con fame. E Sannino mister»

Giovedì potrebbe essere annunciata l'ufficialità della fusione con il Busto 81 che riporterà i biancorossi in D con David Sassarini in panchina. Intanto i tifosi si mobilitano. Adam Crippa ci scrive: «Sogno varesini e "minatori" in squadra con Beppe Sannino mister»

LETTERA. «Caro presidente del Città di Varese, ho due sogni: squadra varesina di gente con fame. E Sannino mister»

Attendendo con fiducia l'ufficialità dell'avvenuta fusione Città di Varese-Busto 81- finora è stato annunciato l'accordo (leggi QUI) a cui restano da apporre le firme - che potrebbe arrivare domani, giovedì 16 luglio, e che riporterà il calcio biancorosso in serie D, i tifosi del Varese dicono la loro in totale libertà.

Dopo la lettera di papà e figlio dal cuore biancorosso, che seguono da sempre il Varese (leggi QUI), stavolta a intervenire è Enrico Adam Crippa, altro volto noto della tifoseria. Le sue sono parole da sognatore, quindi da apprezzare e stimare perché figlie di amore e purezza: il prossimo allenatore del Varese sarà al 99% David Sassarini (leggi QUI), mentre c'è ancora spazio perché qualche ex giocatore dal cuore biancorosso possa far parte della squadra che ritornerà al Franco Ossola (leggi QUI: in tanti, presenti nella lista dei sogni, sperano di essere contattati e lo hanno ribadito nelle ultime ore).

Bisognerà poi fare i conti con i nuovi dirigenti che giustamente dovranno prendere decisioni e si affiancheranno al presidente Stefano Pertile e a Stefano Amirante. A cominciare da Andrea Scandola, giovane varesino ex dg Milano City che sarà al 100% nei ranghi societari, e da Gianni Califano, ex capo dell'area tecnica al Prato (leggi QUI), scelto da alcuni dei nuovi imprenditori che formeranno la compagine societaria e porteranno le risorse per permettere alla città di Varese di tornare in serie D. 

Questa la lettera di Adam Crippa.

Caro futuro Presidente del Città di Varese, lei avrà l’onore di riportare tramite la fusione la squadra in serie D e di farci ritornare al Franco Ossola.

Leggendo qua e là ho notato che i tifosi chiedono una squadra fatta di giocatori varesini o che hanno Varese nel cuore. Lei avrà quindi anche questo onere ed allora le dico di fare come i Sogliano e di prendere degli autentici sconosciuti ma che hanno fame di vittorie e vogliono mettersi in discussione per la maglia che indossano.

Ho letto anche che per l'allenatore si parla di Ezio Rossi, a cui si è aggiunto poi David Sassarini: non ho nulla in contrario ma io farei un bellissimo pensiero molto gradito alla piazza e proporrei un contratto di 5 anni o a vita a mister Sannino per ricostruire intorno a lui il grande progetto di una nuova rinascita.

È la persona ideale che ha la V di Varese tatuata sulla pelle ma anche il sangue biancorosso che scorre le vene: lo dimostra con la sua presenza di questi giorni in mezzo alle centinaia di bambini dell’Accademia Varese.

Redazione


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore