/ Attualità

Attualità | 23 febbraio 2020, 16:50

Ordinanza della Regione: scuole e asili chiusi in Lombardia fino a data da destinarsi. Per ora nessun contagio di Coronavirus in provincia di Varese

Dopo le parole del consigliere regionale varesino Monti, arriva l'ordinanza della Regione per la chiusura di scuole e asili di tutta la Lombardia fino a data da destinarsi. Stop anche alle manifestazioni di qualsiasi natura. Ecco le regole a cui attenersi

Ordinanza della Regione: scuole e asili chiusi in Lombardia fino a data da destinarsi. Per ora nessun contagio di Coronavirus in provincia di Varese

AGGIORNAMENTO 12.56
E' in arrivo l'ordinanza della Regione Lombardia sulla chiusura di scuole e asili e luoghi di aggregazione. Ecco cosa conterrà. 

Regione Lombardia, in relazione all’evolversi della diffusione del Coronavirus, sta predisponendo una Ordinanza, firmata dal presidente Attilio Fontana di concerto con il ministro della salute Roberto Speranza, valida per tutto il territorio lombardo.

Il documento, non appena emanato, sarà trasmesso a tutti i Prefetti delle Province lombarde per la tempestiva comunicazione ai sindaci. L’ordinanza sarà efficace fino a un nuovo provvedimento.

Tra i provvedimenti previsti sono contemplati:

1) la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico;

2) sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per gli anziani ad esclusione degli specializzandi e tirocinanti delle professioni sanitarie, salvo le attività formative svolte a distanza;

3) sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura;

L’ordinanza, i cui contenuti puntuali saranno resi noti nelle prossime ore, sarà soggetta a modifiche al seguito dell’evolversi dello scenario epidemiologico. 

Raccomandiamo a tutti i cittadini di rispettare le misure igieniche per le malattie a diffusione respiratoria quali:
1) lavarsi spesso le mani con soluzioni idroalcoliche

2) evitare i contatti ravvicinati con le persone che soffrono di infezioni respiratorie

3) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani

4) coprirsi naso e bocca se si starnutisce o tossisce

5) non prendere antivirali o antibiotici se non prescritti

6) contattare il numero verde regionale solo per la zona di Codogno interessati dall’ordinanza 800.89.45.45 o il 112 se hai febbre o tosse o sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni.


AGGIORNAMENTO 12.30
 
Anche Sky conferma che è in arrivo l'ordinanza della Regione per la chiusure di tutte le scuole, asili compresi, in tutta la Lombardia fino a data da stabilire. L'ordinanza riguarderà anche le attività, comprese quelle culturali. E la sospensione di manifestazioni di qualsiasi natura.

Nessun caso per ora di Coronavirus in provincia di Varese e la possibilità concreta che la Regione imponga la chiusura di tutte le scuole lombarde per i prossimi giorni. A dirlo, questa mattina all'inaugurazione dei servizi domenicali del Centro Polispecialistico Beccaria, è Emanuele Monti, presidente della Commissione Sanità di Regione Lombardia.

«Il Comune di Milano ha annunciato che chiuderà le scuole - ha detto Monti - vediamo la decisione che la Regione Lombardia prenderà. Dal mio punto di vista personale sono favorevole alla chiusura delle scuole. Tutto ciò che è limitabile in questo momento, vista la situazione, è meglio limitarlo. Favorire il lavoro da casa è un'altra soluzione utile». «Entro le 16 di oggi verranno date in questo senso informazioni precise» ha continuato Monti.

Monti ha anche confermato che al momento non si sono registrati casi di Coronavirus nel Varesotto e nell'alto Milanese: tanti gli accertamenti svolti nei giorni scorsi, ma tutti hanno dato esito negativo. «La situazione è molto dinamica - ha detto Monti - quindi dobbiamo continuare a prestare massima attenzione».

Valentina Fumagalli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore