/ Politica

Politica | 15 aprile 2024, 14:08

Vandalizzato il monumento alle Foibe, Magrini: «Atto di negazione della memoria e mancanza di rispetto per le vittime»

Il presidente della Provincia di Varese esprime il suo rammarico riguardo all'atto vandalico perpetrato contro il monumento alle Foibe di Gemonio. Le parole di solidarietà al sindaco Samuel Lucchini

Il presidente della Provincia, Marco Magrini

Il presidente della Provincia, Marco Magrini

Il presidente della Provincia di Varese, Marco Magrini, esprime il suo rammarico riguardo all'atto vandalico perpetrato contro il monumento alle Foibe di Gemonio (leggi qui). Ecco le parole di solidarietà al sindaco Samuel Lucchini. «Ho appreso con rammarico la notizia dell’atto vandalico perpetrato contro il monumento alle Foibe di Gemonio, un atto di negazione della memoria storica e di mancanza di rispetto per le vittime e per coloro che desiderano preservarne la memoria.
Desidero manifestare il mio sostegno e la mia solidarietà al Sindaco Samuel Lucchini e a tutta l'amministrazione comunale
».

Redazione


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore