/ Cronaca

Cronaca | 11 aprile 2024, 13:34

Delitto di Cairate. Arriva la versione dei fatti di Douglas Carolo: «Volevo bene ad Andrea»

Interrogato oggi in carcere a Busto Arsizio, l’assistito degli avvocati Vincenzo Sparaco e Giammatteo Rona ha continuato a sostenere la sua innocenza. «Insieme a lui quella sera c’era Caglioni»

Delitto di Cairate. Arriva la versione dei fatti di Douglas Carolo: «Volevo bene ad Andrea»

A più di un mese dal suo arresto, Douglas Carolo ha fornito, per la prima volta agli inquirenti, la sua versione dei fatti.

Questa mattina, in carcere a Busto Arsizio, è stato interrogato per 3 ore da Pm e Gip. Con lui i suoi avvocati, Vincenzo Sparaco e Giammatteo Rona. «Si dichiara ancora innocente, ma ha confermato che insieme a lui quella sera c’era Caglioni», l'altro accusato dell'omicidio di Andrea Bossi nella sua abitazione a Cairate.

«Ha chiarito molto bene che lui voleva bene ad Andrea - spiega l’avvocato Sparaco - erano amici da luglio 2023 e Bossi lo aiutava economicamente». E anche quella sera «si era offerto di aiutarlo, per questo si era recato lì insieme a Caglioni». Sempre stando a quanto riportato dal legale, Douglas «è disperato per quanto successo ad Andrea, anche per il sostegno che gli dava».

Michela Scandroglio

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore