/ Cronaca

Cronaca | 28 febbraio 2024, 15:30

Omicidio di Andrea Bossi: «Felici della svolta, ma non lo riporterà indietro»

Il sindaco di Fagnano Olona, Marco Baroffio, commenta l'arresto di due 20enni per il delitto

Omicidio di Andrea Bossi: «Felici della svolta, ma non lo riporterà indietro»

«Siamo felici che sia arrivata una svolta, adesso dobbiamo attendere che la giustizia faccia il suo corso», così il sindaco di Fagnano Olona ha commentato l’arresto dei due 20enni sospettati per l’omicidio di Andrea Bossi, avvenuto poco più di un mese fa nella sua abitazione a Cairate.

«Questa è una bella notizia, ma lascia con l’amaro in bocca perché aver fermato queste due persone non riporterà indietro Andrea», ha continuato il primo cittadino.

Un ragazzo che era molto conosciuto a Fagnano e che, soprattutto, era benvoluto da tutti i cittadini. A lui, era stata tolta la vita, con un fendente al collo, da qualcuno che conosceva e al quale lui stesso aveva aperto la porta del suo appartamento in via Mascheroni.

Ancora non è chiaro se entrambi fossero all’interno dell’appartamento con lui, ma il nucleo investigativo dei Carabinieri è riuscito, dopo un mese di indagini serrate, a risalire due ragazzi, di 20 e 21 anni: su di loro ci sarebbero «concreti elementi a carico».

Al momento i giovani, si trovano nell'istituto penitenziario di Busto Arsizio a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Michela Scandroglio

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore