/ Ciclismo

Ciclismo | 03 ottobre 2023, 17:45

«Vincere a Varese è la gioia più grande della mia carriera»

La grande felicità del belga Ilan Van Wilder, trionfatore della Tre Valli: «Ho fatto uno sprint pazzesco, ma solo nell'ultimo chilometro ho iniziato a crederci». Carapaz, secondo classificato: «Finale molto difficile». Il terzo, Vlasov: «Nessuno voleva tirare nel gruppetto dei favoriti»

Ilan Van Wilder (Foto di Alessandro Galbiati)

Ilan Van Wilder (Foto di Alessandro Galbiati)

Vincitori e vinti: la gioia e un pizzico di rammarico. Ilan Van Wilder, Richard Carapaz e Alexandr Vlasov si sono ritrovati in Camera di Commercio per le dichiarazione del post-gara, come da protocollo.

Van Wilder: «Questa è la gioia più grande della mia carriera, anche perché nel Giro dell’Emilia non sono riuscito a finire nel miglior modo. Oggi invece ho fatto uno sprint pazzesco e ce l’ho fatta a portarla a casa. Ho iniziato a crederci solo nell’ultimo chilometro, prima non avevo capito dove fossero i miei inseguitori, poi negli ultimi 500 metri ho compreso che avrei potuto farcela. Cosa farò l’anno prossimo? Non lo so ancora, anche se si parla già molto: aspetto novità…».

Le parole di Richard Carapaz, autore di un allungo tardivo ma poderoso: «È stato un finale pazzo - afferma il secondo classificato - La mia squadra ha lavorato molto, per primo Rigoberto Uran, ma il finale è stato difficile… Sono comunque contento dell’allungo che mi ha garantito il secondo posto».

Microfono davanti anche al terzo al traguardo, Alexandr Vlasov: «Non so se potevo fare qualcosa di meglio, ma penso di avere fatto il massimo ed ero a tutta. Nell’ultimo giro non siamo stati molto decisi nell’inseguimento e Van Wilder ne ha approfittato: nessuno voleva smettere la propria azione per andare a  tirare».

Insieme ai corridori ha parlato anche Mauro Vitiello, presidente della Camera di Commercio di Varese: «Grazie alla Binda, grande squadra anch’essa. Da sabato abbiamo messo in campo delle inziative che hanno reso questa città attiva e dinamica, il tutto sotto gli occhi anche della televisione. Spero che la Tre Valli possa andare avanti per infiniti anni…».

Una dichiarazione anche per il sindaco di Varese Davide Galimberti: «Complimenti ai vincitore, ma soprattutto complimenti alla Binda, a Renzo Oldani e a tutti i volontari. Siamo stato “invasi” dal mondo del ciclismo, dai corridori e dai tifosi: questa è una delle iniziative sportive più popolari al mondo. È una tradizione che si consolida e il nostro territorio sta facendo squadra per portarla avanti».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore