/ Varese

Varese | 08 giugno 2023, 13:14

VIDEO Varese In Maglia passa ai cuscini, per volare ancora a alto e aiutare i ragazzi a praticare sport

Torna in pista l’associazione di Tonia Calabrese: il 18 novembre, in piazza Monte Grappa, nuovo evento in nome della solidarietà. Beneficiari saranno gli ospiti della Comunità Casa Sant’Antonio di don Marco Casale, che verranno aiutati a intraprendere attività sportiva. Diverse società del territorio coinvolte, dalla pallacanestro all’hockey, dal rugby al football americano e non solo

Presentato stamattina "Un cuscino per continuare a volare alto"

Presentato stamattina "Un cuscino per continuare a volare alto"

Finito con le sciarpe, via con i cuscini. Varese In Maglia non si ferma mai, e dopo il successo dello scorso novembre (leggi QUI), torna con un’altra ambiziosa iniziativa: Un cuscino per continuare a volare alto.

Uncinetti alla mano, stavolta si confezionano cuscini: saranno più di 400 quelli che sabato 18 novembre verranno esposti e venduti in piazza Monte Grappa, che diventerà un grande salotto. Tante le società sportive varesine coinvolte, che saranno presenti con i propri protagonisti ad aiutare Varese In Maglia.

Perché lo scopo è sempre quello benefico, ed è sempre rivolto ragazzi della Comunità Casa Sant’Antonio. Questa volta, però, ha un risvolto sportivo: il ricavato andrà nell’acquisto per loro delle attrezzature necessarie.

«Faccio appello alle sferruzzatrici della provincia e non solo - le parole di Tonia Calabrese, volto dell’associazione Varese In Maglia - a darci un mano a fare cuscini formato 40x40, anche personalizzati. Il 18 novembre, in piazza Monte Grappa, assieme alle società sportive che hanno promosso il progetto, pronti per aiutare chi vuole fare sport».

Sono già diverse le società sportive del territorio che hanno aderito e parteciperanno all’evento: Pallacanestro Varese con Il Basket Siamo Noi, i Mastini (presenti alla conferenza di stamattina nella persona di Matteo Malfatti), Rugby Varese, Patrini Baseball Malnate, i Gorillaz di football americano, Pallacanestro Femminile GavirateCicloVarese e Vharese di Marco Caccianiga.

Il Comune di Varese ha dato il patrocinio all’evento, e l’assessore ai Servizi Sociali Roberto Molinari ha così commentato il progetto: «L’ennesima iniziativa di Varese In Maglia da cui non potevamo sottrarci dando il patrocinio. Credo che in un momento come questo, dove anche un invito autorevole come quello del Papa ad abbandonare il divano e di fare sport, sia una bella risposta. La città di Varese troverà ancora una volta una capacità di risposta positiva all’iniziativa».

«Sarà destinato ai ragazzi ospiti di Casa Sant’Antonio, inaugurata a novembre - racconta don Marco Casale - I ragazzi saranno aiutati nella loro partecipazione all’attività sportiva, per potersi recare in palestra o al campo e per poter avere le attrezzature e coprire le spese necessarie. È un invito per tutti gli adolescenti a non fermarsi sul cuscino ma ad alzarsi e andare con i propri coetanei a fare attività sportiva».

Testimonial dell’evento sarà ancora una volta Max Laudadio, volto di Striscia La Notizia e già vicino in più occasioni a Varese In Maglia.

Per tutte le informazioni per poter confezionare, consegnare o personalizzare i cuscini, è possibile scrivere a vareseinmaglia@gmail.com o collegarsi alla pagina Facebook dell’associazione.

Lorenzo D'Angelo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore