/ Storie

Storie | 16 aprile 2023, 09:23

L'ultimo abbraccio al vicequestore Antonella Iasilli: «Ci hai insegnato tu la ricetta della felicità»

Aveva 49 anni, lunedì i funerali. La commozione a Rescaldina e il messaggio del poliziotto rapper Revman: «Con il flash mob assieme a un centinaio di bambini, adulti e anziani hai urlato che la vita è fantastica, proprio nel bosco dove tanti ragazzi la perdono». La rivediamo nel video, dove Antonella gridò proprio così: «Vogliamo trasformare un posto famoso per la droga in un posto famoso per la gioia»

Il flash mob organizzato da Antonella con Revman e il bellissimo sorriso di questa donna, sempre al servizio della comunità e della vita

Il flash mob organizzato da Antonella con Revman e il bellissimo sorriso di questa donna, sempre al servizio della comunità e della vita

 «Vogliamo trasformare un posto famoso per la droga in un posto famoso per la gioia. Abbiamo pensato di organizzare un flash mob che ci ricordi che la vita è fantastica». Le parole di Antonella Iasilli risuonarono lo scorso luglio nel bosco di Rugareto, accanto al poliziotto rapper Revman e a un centinaio di persone tra adulti e bambini. 

Rivedere quelle immagini, sentire la voce del vicequestore Iasilli, scomparsa a 49 anni, trasmette un'emozione potente: al dolore di doverle dire addio, si uniscono l'orgoglio di averla conosciuta e la responsabilità di portare avanti il suo messaggio di amore della vita.

Li provano gli abitanti di Rescaldina, che si stringono alla sua meravigliosa famiglia, i colleghi e tra i loro lo stesso Revman - nome di arte di Sebastiano Vitale - che ha scritto in queste ore un post riconoscente dedicato a lei: «"Quel che si lascia non è ciò che è inciso nei monumenti di pietra, ma ciò che è intessuto nella vita degli altri". Cara Antonella, vorrei iniziare queste righe che ti dedico con questa frase perché ciò che hai lasciato dentro di me è qualcosa di unico e raro. Ci siamo conosciuti grazie a "San Michele il Poliziotto" il mio brano che ti piaceva tanto, dopo averlo ascoltato per caso, hai fatto di tutto per entrare in contatto con me e in poco tempo, grazie alla tua caparbietà, sei riuscita a trovare il mio numero e contattarmi».

Una telefonata intensa, da cui nasce una decisione importante: «Avevo le lacrime agli occhi mentre mi raccontavi della tua difficile situazione e mi dicevi che ci tenevi ad incontrarmi, lacrime che nel ricordare quel momento, scendono ancora adesso. Quando ci siamo incontrati per la prima volta hai saputo sdrammatizzare e con la tua simpatia, nonostante le tue difficoltà, mi hai messo subito a mio agio. Ogni volta che sono venuto a trovarti la tua allegria ed energia erano travolgenti. Non potrò mai dimenticare la gioia nei tuoi occhi dopo averti fatto ascoltare in anteprima il mio singolo "La ricetta della felicità"».

Quella ricetta, Antonella ha voluto offrirla a tutti, com'era nel suo animo generoso, e al servizio della collettività. «Nel giro di pochi giorni hai voluto organizzare il videoclip del brano e sempre grazie alla tua determinazione sei riuscita a organizzare un Flash mob, riuscendo a radunare più di un centinaio di persone tra bambini, adulti e anziani - ricorda Revman - facendoci ballare e cantare tutti insieme per ricordarci "che la vita è fantastica" come hai urlato dal microfono... proprio in un luogo dove tanti ragazzi a causa della droga, la vita la perdono. Hai lasciato dentro il mio cuore qualcosa di prezioso e non ti dimenticherò mai, so per certo che questo non sarà un addio ma un arrivederci e che nel frattempo saprai consigliarmi le scelte più giuste, come hai sempre fatto». Poi, le ultime parole, rivolte alla persona che ha saputo trasmettere valori preziosi e ha sempre scelto di aiutare la comunità: « Ti voglio un mondo di bene amica mia. Ci ha lasciati oggi il vice Questore della Polizia di Stato Antonella Iasilli una donna al servizio della collettività».

La commozione e la gratitudine uniscono tantissime persone nel territorio. Sul gruppo "Sei di Rescalda o Rescaldina se", numerosi i messaggi di affetto per Antonella e la sua famiglia. 

I funerali si svolgeranno a Rescaldina nella chiesa SS. Bernardo e Giuseppe lunedì 17 aprile alle 15, preceduti dalla recita del Rosario (quest'ultima avverrà anche stasera). Si può rendere omaggio ad Antonella nella Sala del Commiato in via Roma 32 a Rescaldina(10-12;15:30-19). 

Intanto, vogliamo rivivere quel momento, sentire le sue parole, il suo amore per la vita che accompagnerà e spronerà tutti, sempre.

 

IL VIDEO DEL FLASH MOB

Ma. Lu.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore