ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023

DIRETTA HOCKEY -   sabato 28 gennaio 2023, ore 18.45 @ Palaghiaccio di Pergine

Pergine

1-2

 2° periodo 
Raddoppia Privitera

Mastini Varese

 / Eventi

Eventi | 06 giugno 2022, 13:44

Tra Sacro e Sacro Monte riprende e si allarga: «Come un inno alla vita»

Dal 7 al 28 luglio torna il Festival, giunto alla sua tredicesima edizione che offre teatro, arte e musica in un unico contenitore nella splendida cornice del borgo sacro. Nell'articolo tutte le info

Tra Sacro e Sacro Monte riprende e si allarga: «Come un inno alla vita»

La tredicesima edizione del festival di prosa che si svolge sulla cima del Sacro Monte di Varese, patrimonio UNESCO, porterà sotto le stelle grandi artisti della scena italiana per tutti i giovedì di luglio accompagnati da spettacoli itineranti e opere in villa unendo borgo e città. 

«Il Festival Tra Sacro e Sacro Monte torna alle grandi domande dell’uomo, alle grandi figure e ai pensieri che da sempre popolano la letteratura e l’arte – spiega il direttore artistico Andrea Chiodi -. Un percorso potente che parte dal contemporaneo, dalle riflessioni sull’oggi. Un’edizione che dopo il successo del percorso su Dante e sulla Commedia vuole riportare il pubblico ad una dimensione teatrale en plein air sempre più articolata. 

Il festival riprende e si “allarga” con uno sguardo ampio dallo spiazzo più vasto che la salita della Via Sacra offre. Quest’anno gli spettacoli del giovedì saranno messi in scena di fronte alla XIV Cappella conservando la magia del luogo e la vista mozzafiato. In caso di pioggia sarà la Basilica di San Vittore ad ospitare le rappresentazioni che si svolgeranno con le medesime modalità». 

 

TRA SACRO E SACRO MONTE PROSA: UN INNO ALLA VITA IN TEMPO DI MORTE 

 

Per quattro settimane di luglio il monte riecheggerà della voce di diversi artisti con un filo rosso che muove all’azione anche per superare gli anni più recenti spesso vissuti in soste forzate. 

«“L’unico modo per combattere la morte, è cantare un inno alla vita. L’unico modo per ricominciare, oggi, è farlo con forza”: da queste parole che presentano il lavoro teatrale di Massimo Recalcati siamo voluti partire per scegliere un racconto efficace anche per questa edizione. Un inno alla vita da cantare per combattere la morte, direi anche per combattere il male. Lungo il mese di luglio proveremo a portare, nell’incanto del Sacro Monte, alcune figure e pensieri che ci spalancano a questa prospettiva; inizieremo giovedì 7 con Amen scritto da Massimo Recalcati, diretto da Valter Malosti e con tre straordinari interpreti del teatro contemporaneo come Marco Foschi e Danilo Nigrelli per la prima volta al festival insieme a Federica Fracassi più volte presente nei giovedì di Tra Sacro e Sacro Monte. Continueremo il 14 luglio con una figura straordinaria che più di tutti ha cantato questo inno alla vita: San Francesco; lo faremo con l’ironia di Giovanni Scifoni, noto attore romano che ha fatto dell’inno alla vita attraverso l’ironia un suo cavallo di battaglia e che porterà al festival lo spettacolo Mani Bucate. Sarà poi la volta, giovedì 21, di una delle giovani attrici, autrici e performer più interessanti della nuova generazione di artisti del teatro italiano: Federica Rosellini, Premio Ubu 2021 per Amleto di Antonio Latella, che debutta al Sacro Monte con un suo studio su una figura interessantissima come Hildegard Von Bingen e che abbiamo voluto sostenere e produrre. Chiuderemo il 28 luglio con un atteso ritorno al festival: Massimo Popolizio che ci racconterà la figura di Pasolini nella celebrazione dei cent’anni dalla nascita; un omaggio del festival ad una figura che pur nella drammaticità del vivere ha sempre cercato come combattere la morte, non tanto come fine della vita ma come morte della ragione. Altri appuntamenti poi in collaborazione con Karakorum Teatro e per il focus Tra Sacro e Sacro Monte va in città, nelle domeniche centrali del mese di luglio si svolgerà un percorso scritto appositamente per il festival da Francesca Garolla, drammaturga varesina e anima del teatro i di Milano. Così dopo tredici anni siamo certi e felici del percorso fatto, all’insegna delle collaborazioni virtuose e dell’incontro con i grandi nomi della scena teatrale italiana». 

TRA SACRO E SACRO MONTE VA IN CITTÀ

Torna la collaborazione di Tra Sacro e Sacro Monte e Karakorum Teatro-Spazio YAK che porterà diverse rappresentazioni in luoghi inaspettati e consueti dei quartieri cittadini. Si comincia sabato 16 luglio nel campetto da basket parco pubblico di via Oriani con Giorno Zero, seguito il 23 da Farsi Silenzio in scena al belvedere De Bortoli di fronte al santuario dei ss. Fermo e Rustico, mentre martedì 26 luglio Poco più di un fatto personale sarà ospitato sulla terrazza del Mosè al Sacro Monte di Varese.

TRA SACRO E SACRO MONTE A VILLA PANZA 

«Per il terzo anno FAI-Villa e Collezione Panza collabora con il festival Tra Sacro e Sacro Monte con il desiderio di creare un legame di pensieri e contenuti tra realtà che operano nel mondo della cultura del nostro territorio – dice Anna Bernardini, Direttrice FAI Villa e Collezione Panza 

- . Siamo felici che anche quest’anno le Sere FAI d’estate a Villa Panza creino un’offerta culturale coordinata insieme agli appuntamenti del giovedì al Sacro Monte, con la grande prosa, e agli appuntamenti di Tra Sacro e Sacro Monte va in città prodotti in collaborazione con Karakorum teatro. La nostra proposta intende aprire a nuovi sguardi sull’arte e sulla nostra collezione con il progetto: “OPERE IN SCENA A VILLA E COLLEZIONE PANZA” Una relazione simbiotica tra architettura, natura e paesaggio. Tre artisti amici del festival e della collezione Panza, un direttore d’orchestra, un regista e un’attrice: Alessandro Cadario martedì 5 luglio, Andrea Chiodi il 12 e Federica Fracassi mercoledì 20 saranno chiamati a dialogare attraverso lo strumento della musica e della parola con alcune delle opere della collezione creando un personale percorso che mette in relazione lo sguardo di un artista con l’opera di un altro artista. Le opere andranno in scena, prenderanno cioè vita attraverso le suggestioni di chi frequenta i più importanti palcoscenici italiani come gli artisti invitati. Una commistione tra arte e teatro esattamente come accade al Sacro Monte». 

In questa occasione sarà inoltre possibile visitare la collezione permanente e la mostra Giorgio Colombo. 

A SOSTEGNO DELL’INIZIATIVA GLI INTERVENTI DEI RAPPRESENTANTI DEGLI ENTI CHE AFFIANCANO IN PARTENARIATO IL FESTIVAL 

«Il festival Tra Sacro e Sacro Monte quest’anno fa ritorno nel segno della vita, come invito a ricominciare, e lo fa con tutta la forza dello spettacolo dal vivo - dichiara il sindaco Davide Galimberti - Una rassegna che torna ad animare di musica, arte e bellezza il borgo antico. Il modo migliore per valorizzare ancora di più la suggestione di un luogo unico». 

Davide Galimberti, Sindaco Comune di Varese 

«Un inno alla vita per aiutarci a riprendere con forza la nostra quotidianità. Dopo il percorso su Dante e la Divina Commedia dello scorso anno, il festival Tra Sacro e Sacro Monte torna alle grandi domande dell’uomo e ci propone un percorso che parte dalla contemporaneità, dalle riflessioni sulla vita di ogni giorno: uno squarcio di fiducia, per aprirci finalmente lo sguardo verso il futuro. L’incantevole scenario del festival contribuirà, ancora una volta, a farne un’iniziativa capace di attrarre un pubblico che, in molti casi, giungerà a Varese proprio per assistere a una delle rappresentazioni di pregio che vengono proposte da alcuni dei più prestigiosi nomi della scena italiana. Pubblico che potrà assaporare la bellezza e la profondità dell’arte teatrale vissuta in un contesto ambientale che rappresenta un’eccellenza del nostro territorio, tanto da essere nell’elenco dei siti patrimonio dell’Umanità UNESCO. Un’iniziativa che s’inserisce a pieno titolo, quindi, tra quelle che Camera di Commercio sostiene nell’ambito del bando realizzato in sinergia con la Fondazione Comunitaria del Varesotto, consapevole che un’offerta turistica integrata debba ricomprendere anche proposte di questo genere, in grado di rappresentare di per sé un fattore d’attrattività». 

Fabio Lunghi Presidente Camera di Commercio Varese 

«Rinnovo agli amici, artisti e tecnici, di Tra Sacro e Sacro Monte il mio convinto compiacimento per il valore del loro lavoro e la costanza con cui portano avanti la tradizione artistico-culturale di questo Festival. Il mese di luglio al Sacro Monte, ormai da tredici edizioni, è caratterizzato da questo appuntamento dall’indiscutibile qualità culturale che non è mai mancano, nemmeno nei momenti più complessi di questi ultimi anni. La tematica scelta è di nuovo in grado di interrogare ciascuno e sarà arricchita dalla rappresentazione alla XIV Cappella perché il Sacro Monte è una cornice che dà bellezza ad ogni iniziativa culturale che vi si svolge. Auguro ogni bene e i migliori esiti per l’edizione di quest’anno agli amici di Tra Sacro e Sacro Monte, esprimendo loro il mio apprezzamento e la mia profonda riconoscenza». 

Don Sergio Ghisoni Arciprete del Santuario di Santa Maria del Monte 

«La capacità dell’uomo di porsi domande cela un anelito al senso di meraviglia e di stupore di fronte al mistero dell’esistenza. È un esercizio che permette di conoscersi e di riconoscere i propri bisogni. Le personalità che Tra Sacro e Sacro Monte porterà a Varese ci aiuteranno appunto a riflettere sul mondo contemporaneo e ogni appuntamento del festival sarà occasione di condivisione e di scambio tra artisti e spettatori». Mons. Luigi Panighetti Prevosto di Varese 

INDICAZIONI  & INFO 

In caso di pioggia gli spettacoli del giovedì saranno spostati all’interno della Basilica di San Vittore in centro città, per il resto degli spettacoli consulta la singola scheda nel calendario sul sito. 

La comunicazione del cambio di location verrà comunicata la sera precedente tramite homepage del sito web www.trasacroesacromonte.it, si prega di prendere visione delle comunicazioni. 

BIGLIETTI PER PARTECIPARE AGLI SPETTACOLI sono disponibili:

  • www.trasacroesacromonte.it 
  • www.karakorumteatro.it 
  • Presentando ricevuta d’acquisto allo spazio di Casa Museo Lodovico Pogliaghi
  • Biglietteria Miv Multisala Impero Varese 
  • Spazio Yak 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore