/ Calcio

Calcio | 09 giugno 2024, 21:19

Brovelli vicepresidente del Gavirate: «Torno a divertirmi. Il progetto con il Varese ideale per lanciare i nostri talenti»

Torna in pista l'uomo che per 39 anni ha legato il suo nome alla Sestese. Le parole del presidente Foghinazzi: «Lui è il numero uno per professionalità, competenza, serietà e rispetto dei valori etici. Orgoglioso della sua scelta di unirsi alla famiglia Gavirate Calcio-Città di Varese»

Massimo Foghinazzi e Alberto Brovelli, presidente e vicepresidente del Gavirate

Massimo Foghinazzi e Alberto Brovelli, presidente e vicepresidente del Gavirate

Alberto Brovelli vicepresidente del Gavirate: ad annunciarlo è la stessa società del presidente Massimo Foghinazzi, che così si rafforza con un uomo che ha fatto del calcio la sua vita e quella di moltissimi giovani e non solo lanciati o anche solo aiutati a crescere nei suoi 39 anni da massimo dirigente della Sestese. Dopo l'accordo tra Gavirate e Città di Varese, con l'entrata dello stesso Foghinazzi nel cda biancorosso, arriva dunque un'altra novità per una società che vedrà sedersi sulla panchina della prima squadra Alessandro Marzio, pur mancando ancora l'ufficialità, e che vuole essere un trampolino di lancio per nuovi talenti.

Il comunicato del Gavirate

Gavirate Calcio è lieto di annunciare che Alberto Brovelli è il nuovo vicepresidente della società.

Brovelli è un volto estremamente noto nel calcio lombardo, in particolare per aver ricoperto per la bellezza di 39 anni la carica di presidente della Sestese. Nel corso di questa lunga esperienza, Brovelli ha portato il club biancazzurro dalla Seconda Categoria alla Serie D, facendo crescere enormemente il settore giovanile (da 30 a 400 unità).

Ecco le prime parole del nuovo vicepresidente del Gavirate Calcio: «Gavirate è una delle realtà più interessanti e stimolanti del panorama calcistico di Varese e provincia e lo è diventata ancora di più dopo l’ingresso del presidente Massimo Foghinazzi nel consiglio d’amministrazione del Città di Varese, per portare avanti un progetto condiviso di valorizzazione dei giovani della provincia. Per questi motivi, ho deciso di dare molto volentieri la mia disponibilità per tornare, dopo due anni, a divertirmi nel mondo del calcio, un mondo che conosco e in cui spero di sapermi muovere».

«C’è già un buon rapporto col presidente Massimo Foghinazzi e con Beppe Miele, direttore sportivo della prima squadra, ma voglio entrare in questa nuova realtà in punta di piedi, dando il meglio di quello che posso dare e consigli quando richiesto. Ho le idee chiare su ciò che posso fare a Gavirate, ma prima di tutto mi preme capire come posso essere più utile alla causa e in particolare alle richieste del presidente», conclude Brovelli.

Infine, un commento da parte del presidente Massimo Foghinazzi: «Sono orgoglioso della scelta di Alberto di unirsi alla famiglia Gavirate Calcio-Città di Varese. Sono soddisfatto e contento del fatto che abbia sposato un progetto di crescita, ambizioso e di valorizzazione dei giovani che ha bisogno di gente con tanta professionalità, competenza, serietà e rispetto dei valori etici della vita. In tutto ciò, Alberto è il numero uno e lo ha dimostrato in molti anni di calcio. Per concludere, do un caloroso benvenuto ad Alberto, con la convinzione di condividere con lui tante belle soddisfazioni».

Redazione


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore