/ Basket

Basket | 13 maggio 2024, 12:01

Basket paralimpico: la gloriosa Handicap Sport Varese torna in serie A

Nella stagione dei 40 anni di fondazione, la società del presidente Carlo Marinello mette in fila l'annata perfetta: una promozione senza sconfitte che riporta il basket paralimpico di Varese nella massima serie

Nella foto sotto, il coach e giocatore Alessandro Pedron

Nella foto sotto, il coach e giocatore Alessandro Pedron

Vincendo a Roma la gara 2 di play off, la pallacanestro della Varese più bella torna nella serie A del basket paralimpico insieme al Padova vincente nell’altro raggruppamento.

La gloriosa Handicap Sport griffata Amca Elevatori conquista l’ennesima promozione senza sconfitte nella stagione in cui taglia il traguardo dei suoi 40 anni di storia iniziata seduti su sedie da cucina con un certo Nino Cescutti, a sua volta già protagonista in campo nella leggendaria Ignis Varese, a spiegare come lanciare la palla verso il canestro.  

«In quei pomeriggi che non passavano mai nemmeno immaginavo di ritrovarmi a dire  quarant’anni dopo: come sono volati questi quaranta anni! - dice il Presidente Carlo Marinello che al pari di Antonio Bazzi e Antonio Pedraccini sono dirigenti, ex giocatori e tra i fondatori dell’Handicap Sport Varese - Questa è stata una stagione perfetta, senza avversari, vissuta con determinazione per ritornare nella massima serie.

Un obiettivo raggiunto grazie al lavoro dell’esordiente coach Alessandro Pedron, in doppia veste coach/giocatore, alla squadra in campo, a quella che ci supporta economicamente, in primis i fedeli amici delle aziende Amca e Zmc, senza dimenticare la ritrovata vicinanza della Pallacanestro Varese e non ultima alla squadra che ci dona tempo e attenzione: famigliari, volontari e pubblico. 

Ora è il momento di festeggiare ma entro fine mese occorrerà resettare il tutto per ritrovarci con sostenitori e amici e individuare percorso e modalità per posizionarci in serie A in pianta stabile.

Come per ogni squadra del nostro movimento del basket in carrozzina i due ostacoli principali da superare sono rappresentati dal reclutamento e dai costi. Due avversari necessariamente da battere per continuare con sufficiente serenità a scrivere la nostra meravigliosa storia».

IL TABELLINO DI GARA 2

S.S. Lazio Basket - Amca Elevatori H.S. Varese 48-62 (13-12, 23-30, 35-48)

Lazio: Marzioli, A. Pellegrini 19, G. Pellegrini, Ciciou 2, Bundzins 13, Cimarelli 2, C. Paggi 12. All. M. Paggi.

Amca Elevatori: Pedron 12, Nava 8, Roncari 14, Iragorri 6, Silva 12, Samadi 10, Sala, Fiorentini, Paonessa. All. A. Pedron.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla Pallacanestro Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo PALLACANESTRO VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PALLACANESTRO VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore