/ Attualità

Attualità | 10 aprile 2024, 07:20

FOTO. Quelle giacche sulla donna salvata nel fiume e il dolore per i due militari morti. Ma è sempre «Carabinieri, possiamo aiutarvi»

In queste ore l'Arma ha condiviso un grazie a due eroi silenziosi sul Piave e l'omaggio a Francesco Pastore e Francesco Ferraro uccisi nell'incidente di Salerno: due storie che toccano il cuore in modo diverso

Le due foto condivise dall'Arma: la prima è il salvataggio di Treviso, l'altra è l'addio ai due militari morti a Salerno

Le due foto condivise dall'Arma: la prima è il salvataggio di Treviso, l'altra è l'addio ai due militari morti a Salerno

Le giacche tolte e posate su quella donna che avevano appena strappato al fiume. L'omaggio ai due feretri con il tricolore. Due foto condivise dall'Arma in queste ore, un grazie e un omaggio silenzioso.

Due carabinieri, che salvano la vita di una donna. Due carabinieri che perdono la vita per un'automobilista, risultata poi positiva all'alcol e al primo narcotest: di loro, conosciamo i nomi, Francesco Pastore e Francesco Ferraro.

Così l'Arma dei carabinieri su Instagram racconta due storie che toccano il cuore, in modo diverso. Lo fa con le parole e con le immagini.

La prima viene dalla provincia di Treviso: «A volte il dolore non riesce a scorrere via da solo e c'è bisogno di qualcuno in grado di tendere una mano, per lenire una sofferenza e offrire una nuova speranza. È quanto accaduto ad una donna, che non riusciva a trovare una via d'uscita e aveva deciso di lasciarsi andare nelle acque del fiume

Piave...». Ma arriva una provvidenziale segnalazione al numero unico, i carabinieri accorrono e trovano l'auto.  

Non fa i nomi, l'Arma, ma ci pensa il Nuovo sindacato carabinieri: Francesco Pavone e Arcangelo Spartano.


Non c'è tempo da perdere. La donna è distesa nell'acqua, le correnti sono forti ma i militari non hanno timore delle pietre scivolose che fanno perdere l'equilibrio e del rischio di essere trascinati via. La raggiungono, riescono a portarla a riva e usano le loro giacche per ridarle quel calore che aveva perso. Adesso la donna ha un'altra possibilità.

 

Non hanno avuto un'altra possibilità Francesco Pastore e Francesco Ferraro: nelle stesse ore, morivano in un incidente a Campagna, in provincia di Salerno. «Erano impegnati - annota l'Arma - in un servizio di controllo del territorio, a tutela della collettività».

Come tanti, come tutti. Avrebbero potuto salvare una vita, aiutare dei cittadini con un intervento, un'informazione, un sorriso. Invece, la vita hanno perso, per una persona che non avrebbe dovuto essere alla guida di quell'auto. 

Ieri, nei loro paesi, hanno ricevuto l'ultimo saluto. 

#Carabinieri #PossiamoAiutarvi

È questo l'hashtag, che riecheggia un impegno che non cambia. E ci sembra, in queste ore dolorose per la perdita di due giovani che avevano sempre sognato di fare i carabinieri, di sentire quelle giacche che ci scaldano il cuore.

Marilena Lualdi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore