/ Hockey

Hockey | 13 aprile 2023, 19:45

VOLEVANO SOLO TORNARE A VARESE. E CE L'HANNO FATTA (foto e video)

I Mastini compiono l'impresa più grande a 10 minuti dalla fine, quando il Caldaro avanti 2-1 sembrava avere già tra le mani il titolo. I gol di Bertin, Franchini e Marcello Borghi regalano al popolo giallonero l'epilogo più entusiasmante e meritato: la bella che assegnerà il campionato. Tutte le immagini di Photosport & More e i video

Una cosa sola: la gente e i suoi Mastini alla fine di una partita eroica in Alto Adige (Photosport & More)

Una cosa sola: la gente e i suoi Mastini alla fine di una partita eroica in Alto Adige (Photosport & More)

Il commento

Volevano tornare a casa. E quando vuoi così fortissimamente una cosa, in qualunque modo la ottieni. I Mastini ce l'hanno fatta lasciandoci senza cuore: quello lo avevamo già lanciato sul ghiaccio da tempo. L'hanno fatto segnando tre gol negli ultimi dieci minuti, quando il Caldaro sul 2-1 si sentiva già in mano il titolo dopo due tempi e mezzo di battaglia. Ma a questi uomini basta poco per indossare il mantello e diventare supereroi. Un mantello fatto di esperienza, sofferenza, alchimia e gente (per quella, il vero uomo in più, leggete le ultime righe). Basta una bordata di Bertin, un tocco del mago Franchini, un gol a porta vuota di Re Marcello I da Varese per condensare tutto ciò che sono questi Mastini in quelli che potevano essere gli ultimi 10 minuti della stagione. Sono un gruppo di persone che, anche se si trovassero singolarmente agli angoli più lontani del pianeta, sentirebbero una voce nell'anima che li chiama e dice: «I Mastini chiamano, hanno bisogno di voi». E accorerebbero. E vincerebbero. Sono una bella storia da raccontare. Parole spese bene, emozioni da condividere.

Abbiamo lasciato alla fine le parole da cui avremmo dovuto cominciare l'articolo. Sono quelle che ci ha inviato Francesco Caielli prima che partissimo per Caldaro. Dicono tutto: c'è l'essenza di questa stagione e di ciò che di folle è successo e può ancora accadere.

Queste parole: «Io ho in mente una sola parola: gente. Quella che, se paradossalmente avessero messo in vendita questa mattina i biglietti per Gara7, avrebbe fatto sold out in mezz'ora. Perché non si tratta di vincere il campionato, cambierebbe poco nell'idea di crescita e di futuro che abbiamo: si tratta, quello sì, di tornare a Varese. E chiudere qui. Anche perdendo, certo, perché le sconfitte e le delusioni servono. Ma qui. A Varese. Quindi, secondo me stasera Varese vince. Perché vuole tornare a casa sua».

_______________________

L'intervista a Marco Raimondi



I tifosi, fuori dagli spogliatoi, stanno cantando e aspettano i Mastini

Ma, prima di tutto, una dedica che viene dal cuore di chi ama lo sport a Varese: quest'impresa di veri varesini che hanno questi colori nel cuore è dedicata alla Pallacanestro Varese.
Tutti noi che siamo cresciuti nella città dello sport non vogliamo e non possiamo credere che finisca così, con la nostra eterna bandiera retrocessa a tavolino per una decisione mai vista a poche giornate dalla fine del campionato. Forza Pallacanestro Varese

Tra poco tutte le foto e il commento

Ed ecco il video della squadra sotto il popolo giallonero



Vise e Gigi, davanti a noi, stanno piangendo

Ecco il video del 4-2 a porta vuota di Marcello Borghi



Qui la folle gioia tra tifosi varesini giunti in Alto Adige e squadra non è ancora finita: tra poco i video più belli della stagione. Il gol di Marcello Borghi a porta vuota e l'abbraccio tra gente e squadra. Franchini, il mago, l'autore del gol del 3-2, si toccava il petto con la stecca sotto il popolo giallonero. Che cuore immenso, ragazzi

FINALEEEEEEEE

59'29" GOL VARESE - MARCELLO BORGHI A PORTA VUOTA CI PORTA TUTTI A GARA 7

59' GOOLLLLL TUTTI ALL'ACINQUE ICE ARENA

59' MANCANO 54 SECONDI

58' CALDARO SENZA PORTIERE

57' Mancano 2'34"

57' TIME OUT CALDARO

57' Siamo a due minuti e mezzo dalla sirena. Il Varese deve soffrire ancora insieme a tutti voi e a tutti noi

56' SI GIOCA SOTTO LA SPINTA DI OLTRE 150 VARESINI CHE SALTANO E CANTANO

56' Schina
stava per fare male ancora

55' Il Caldaro deve risalire la corrente. Tutta Varese sembra qui

54' Tutto fermo: i tifosi del Varese stanno cantando da dieci minuti Rosamunda

54' PERLA SALVA. QUI CI LASCIAMO IL CUORE

52'55" GOL VARESE - FRANCHINIIIIIIIII, IL MAGO HA COLPITO TOCCANDO CON LA STECCA SUL TIRO DI DESAUTELS

51' PUO' ANCORA SUCCEDERE DI TUTTO. Il Varese si sta scoprendo spinto da un pubblico da lacrime

50' Riaperto tutto. Giallonero alè alè canta la gente

49'25" GOL VARESE - BERTIN CI FAI IMPAZZIRE: DA FUORI, POCO OLTRE LA LINEA BLU, METTE DENTRO NON SI SA COME IL DISCO DEL PARI

49' Non è finita. I Mastini hanno 11 minuti di tempo

48' Siamo in parità numerica

47' Gli arbitri stanno confabulando con Franchini e il gioco è fermo con altri 7 secondi di inferiorità per il Varese

47' Siamo sempre con l'uomo in meno
(è fuori Belloni per sgambetto). Il Varese ha resistito stoicamente fin qui

46' E infatti arriva la penalità più devastante per il Varese

45' Inutile dire che da qui in poi ogni penalità subita, ogni minimo errore e un gol subito chiuderebbero forse il conto

45' Bordata di Piccinelli! Blocca Andergassen

45' Salgono i cori dei tifosi gialloneri anche se il tempo si assottiglia

44' Schina, l'ultimo ad arrendersi, porta su i gialloneri

43' Ancora Perla con la pinza! C'è poco da fare finora

42' Varese miracolato in questi primi due minuti e mezzo

41' PERLA SALVA TUTTO SU TEEMU VIRTALA: INCREDIBILE PARATA

41' Squadre sul ghiaccio: il Caldaro vede il titolo, il Varese proverà a toglierglielo e ad andare a gara 7. I tifosi cantano: "Gialloneri olè"

Secondo intervallo: resteranno 54 secondi da giocare con l'uomo in più alla ripresa del terzo periodo. Nonostante il Caldaro dia la solita sensazione di maggior brillantezza e di arrivare sempre un secondo prima sul disco, il Varese si sta affidando al cuore per non morire. Con questo risultato altoatesini a 20 minuti dal titolo

38' Varese in superiorità per due minuti, ne mancano 1'05" a fine tempo

37' Il vento, che entra alle spalle della tribuna in tubolari (il palaghiaccio è aperto su due lati), muove le bandiere giallonere

36' Ora i Mastini soffrono, chiusi davanti a Perla. Nuovo momento duro

35' Il Varese continua a essere vivo nonostante il colpo subito

32'11" GOL CALDARO In 5 contro 3 Gabriel Vinatzer mette nell'angolino davanti alla porta. Era stato un bombardamento verso Perla. Impossibile resistere

31' Fuori anche Desautels

30' Penalità al Varese sul più bello a capitan Vanetti: c'era

29' Drolet con un colpo alla "Messi" e poi Raimondi sotto porta fanno tremare il Caldaro. E' il momento migliore del Varese

28' Presenti in tribuna il presidente Gios e i vertici della Federghiaccio

28' Ogni volta che Caldaro e Varese entrano nel terzo dell'avversario sembra possa succedere qualcosa

26' Perla chiude su Teemu Virtala. Partita con molte più occasioni e apertissima ora

26' Ora è un'altra gara, è il Varese che ci crede. Come tutti

24'29" GOL VARESE Michael Mazzacane fulmina Andergassen da due passi. I tifosi gialloneri magari li sentite anche voi, a 320 chilometri da qui

24' Vanetti da fuori e Michael Mazzacane davanti alla gabbia non trovano la lucidità e la brillantezza per colpire

23' Stessa cosa fa il Caldaro con Michael Felderer

22' Michael Mazzacane vicino al pari. Incessante tifo dei varesini presenti

21' Via al secondo tempo

21' Siamo pronti a ripartire: situazione climatica e sportiva difficilissima. Serve un secondo tempo da Mastini

Si gioca in una ghiacciaia riscaldata dal cuore e dai tamburi dei tifosi gialloneri, il Varese è ferito ma vivo

Primo intervallo: il Varese ha subito il solito gol in ripartenza del Caldaro, per il resto ha sofferto in difesa a parte un ottimo inizio. Si è poi salvato nei 4 minuti di inferiorità nel finale. Serve una scintilla per crederci

19' Perla dice no a De Dona'. Serve l'intervallo ai Mastini

19' Che sofferenza questo primo tempo

18' Alex Oberrauch: fuori! Abbiamo resistito

17' De Donà, solito falco davanti alla porta di Perla, per poco non colpisce!

16' Altra penalità contro gli ospiti: fuori Drolet (ostruzione). Anche questa ci può stare

15' Serve creare qualcosa davanti: pochissime occasioni finora da entrambe le parti, zampata di Rafhael Felderer a parte

13' Gialloneri: grande difesa in questa occasione

11' Penalità contro il Varese: Pietro Borghi fuori per gomitata

9' Il Varese ha accusato il colpo e non è quasi più uscito dal terzo

7'39" GOL CALDARO Solito copione: il Caldaro riparte appena rientrato l'uomo in più in transizione da dietro e arriva davanti a Perla con Rafhael Felderer smarcatissimo per il facile 1-0

7' Nessun pericolo vero per la porta del Caldaro: parità numerica

6' Varese in superiorità

5' Più Varese sinora, regge Andergassen

3' Drolet e poi Franchini davanti ad Andergassen non trovano il guizzo

3' Spinge il Varese spinto dalla gente 

2' Molto sportivamente, non c'è stato modo per i cronisti varesini al seguito di sedersi in una zona in cui è possibile fare la diretta nelle minime condizioni di lavoro, invece che dietro al muro dei tifosi in piedi: pazienza, siamo in piedi in mezzo alla gente. Qui evidentemente sono abituati così

1' PARTITI



Siamo appollaiati in cima alla tribuna in tubolari bagnata e gelida di Caldaro, con 3 gradi, umidità e clima gelido anche se i 150 tifosi gialloneri lo stanno scaldando.

È una notte senza ritorno per chi ama i Mastini e li ha accompagnati da anni, forse da sempre, fin qui: se il Caldaro vince gara 6 si laurea campione, se il Varese compie l'impresa si conquista il diritto a tornare per un'ultima volta all'Acinque Ice Arena a giocarsi il tutto per tutto sabato a Varese nella bella.

Sulle gradinate in tubolari della Raiffeisen Arena, a 320 chilometri dalla Città Giardino, sono presenti almeno 150 straordinari tifosi gialloneri, arrivati con ogni mezzo un giovedì sera feriale per vivere fino all'ultimo accanto a quelli che, prima di tutto, sono "fratelli" o "figli" normali eppure speciali di un'intera città. Noi siamo qui con loro per raccontarvi tutto

È vero che il risultato di questa sera può essere decisivo, ma è anche vero che al di là di tutto nessuno si attendeva gli anni scorsi e neppure in questa stagione iniziata dall'ultimo posto in classifica di arrivare fin qui, esserci e provare a giocarsela contro una squadra che il campionato l'ha già vinto e l'ha anche rivinto.

In caso di parità, essendo una possibile gara decisiva, overtime di 20 minuti con la regola della morte improvvisa e poi rigori.

Caldaro-Varese 2-4 (1-0, 1-1, 0-3)
Reti: 7'39" R. Felderer (G. Vinatzer) 1-0; 24'29" M. Mazzacane (Desautels) 1-1, 32'11" G. Vinatzer (T. Virtala) in doppia sup. 2-1; 49'25" Bertin 2-2, 52'55" Franchini (Desautels, M. Mazzacane) 2-3, 59'29" M. Borghi (Piroso) 2-4 a porta vuota. 
Caldaro: A.Andergassen (Morandell); Uffelmann, M. Virtala, De Donà, T. Virtala, M. Felderer; S. Vinatzer, Valentini, G. Vinatzer, J. Oberrauch, A. Vinatzer; Massar, Obexer,  Erschbamer, B. Andergassen, R. Felderer; Gruber, Schoepfer, Fink, Cappuccio, A. Oberrauch. Coach: Jan Prochazka.
Varese: Perla (Mordenti); Bertin, Desautels, Drolet, M. Mazzacane, Franchini; Schina, Belloni, Piroso, Vanetti, M. Borghi; Piccinelli, E. Mazzacane, Raimondi, Cordiano, Tilaro; Privitera, Odoni, P.Borghi, Allevato. Coach: Claude Devèze.
Arbitri: Fabio Lottaroli, Federico Rivis (Fabrizio De Toni, Andrea Rivis)
Note (statistiche aggiornate a fine terzo tempo) - Penalità Cal 4', Var 10'. Tiri Cal 32, Var 30. Spettatori: 900.

__________

HOCKEY LA FINALE

(al meglio delle 7 gare)
GARA 7 sabato 15 a Varese, 18.30 (3-3 nella serie)

GARA 6 Caldaro-Varese 2-4
GARA 5
 Varese-Caldaro 3-6
GARA 4Caldaro-Varese 6-4
GARA 3 Varese-Caldaro 5-0
GARA 2 Caldaro-Varese 5-6 ai rigori
GARA 1 Varese-Caldaro 1-5

Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore