/ Varese

Varese | 28 febbraio 2023, 09:44

"Matrimonio" fallito tra palestre, Ciavarrella (Life): «Da Olympus disinteresse alle nostre proposte»

Dopo la fusione naufragata tra i due centri fitness varesini continua il muro contro muro tra le società. Il comunicato diffuso in queste ore dal presidente di Life Wellness: «Ogni somma pagata dai clienti iscritti di Olympus per la sottoscrizione e il rinnovo dei loro abbonamenti con quella palestra è stata riscossa, incassata e tuttora interamente trattenuta da Olympus. Senza riscontro il nostro invito a definire una soluzione interinale e provvisoria»

Gabriele Ciavarrella

Gabriele Ciavarrella

Doveva essere la “rivoluzione” del fitness a Varese, nella realtà il “matrimonio” tra Life e Olympus è ben presto naufragato (leggi QUI). Ed ora è muro contro muro. Qui il comunicato stampa di Life Wellness, a firma del presidente e fondatore Gabriele Ciavarrella (leggi QUI), che torna sulla questione soffermandosi in particolare sugli abbonamenti sottoscritti dai soci Olympus.

«Preso atto dei numerosi lanci di stampa inerenti all’intenzione dei clienti iscritti di Olympus Avant (e relative consociate, collegate e compartecipate) di avviare una class-action per ottenere il ristoro del danno patito per non avere potuto fruire della controprestazione collegata agli abbonamenti da loro sottoscritti ed altresì delle incessanti ed innumerevoli comunicazioni di messaggistica mobile con cui gli stessi clienti vengono invitati, tra l’altro, a non sottoscrivere abbonamenti o a sottoscrivere “abbonamenti brevi” posto che Olympus avrebbe instradato iniziative a loro tutela davanti all’Autorità giudiziaria, ad ogni buon conto e fine utile, oltre che a tutela della propria immagine, reiteratamente screditata da ricostruzioni e informazioni parziali, omissive e fuorvianti, Life Wellness - recita testualmente la nota - avverte e informa che ogni somma pagata dai clienti iscritti di Olympus per la sottoscrizione e il rinnovo dei loro abbonamenti con quella palestra è stata riscossa, incassata e tuttora interamente trattenuta (se non già altrimenti impiegata) dalla stessa Olympus; nonostante gli oltre trenta giorni trascorsi, Olympus non ha nemmeno riscontrato l’invito di Life Wellness a definire una soluzione interinale (l’equivalente degli “abbonamenti brevi” suggeriti oggi) per consentire agli iscritti Olympus di allenarsi provvisoriamente presso i locali di Life Wellness dietro pagamento della giusta parte di un corrispettivo interamente riscosso dalla sola Olympus.

Identica noncuranza - conclude il comunicato di Gabriele Ciavarrella - è stata finora riservata da Olympus al contemporaneo invito di Life Wellness a programmare il ritiro dei pochi macchinari della stessa, tuttora dislocati presso i propri locali e inutilmente offerti in restituzione alla stessa Olympus, finora disinteressata finanche al loro recupero». Così Life Wellness si riserva «ogni ulteriore iniziativa a tutela della propria immagine e dei propri diritti».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore