/ Varese

Varese | 24 febbraio 2023, 17:06

Shakedown bagnato… Rally dei Laghi fortunato?

Oggi i partecipanti al Rally dei Laghi 2023 hanno testato le auto durante lo Shakedown, con qualche difficoltà data dall'asfalto bagnato. Questa sera la Prova Spettacolo all'Ippodromo, domani le sei Prove Speciali tra Sette Termini, Valganna e Cuvignone

Shakedown bagnato… Rally dei Laghi fortunato?

Oggi, venerdì 24 febbraio, è iniziato uno tra i weekend più attesi per gli appassionati di motorsport, varesini e non: quello del Rally Internazionale dei Laghi, giunto alla sua 31° edizione.

Sono oltre 100 i partecipanti, tra rally moderno, rally storico e regolarità sport, che percorreranno i tratti Sette Termini (9,70 km), Valganna (8,10 km) e Cuvignone (14,7 km), ripetuti per due volte. Questo, domani.

Shakedown e Prova Spettacolo

Perché oggi hanno affrontato un’altra prova, altrettanto importante. Tra le 11.30 e le 15.30, infatti, hanno testato le auto lungo il tratto iniziale del Sette Termini, durante il cosiddetto Shakedown, ovvero il momento in cui piloti e navigatori salgono sull’auto da corsa prima della competizione vera e propria e ne mettono alla prova le performance.

Questa sera, inoltre, ci attende un altro momento magico, anzi, spettacolare. Alle 19.35 i piloti percorreranno un giro ad anello di 1,6 km all’interno dell’Ippodromo di Varese, in un trionfo di luci ed emozioni: ufficialmente, questa sarà la prima Prova Speciale.

Prime emozioni

Il clima uggioso ha accompagnato i piloti per tutta la giornata, rendendo più difficoltoso lo Shakedown.

«L’asfalto era bagnato, comunque il test è andato bene – ha commentato Giuseppe “Giò” Dipalma, stanco ma comunque soddisfatto – ora, mi devo preparare per stasera, avevo corso all’Ippodromo anche nel 2018».

Il pilota malnatese, medaglia d’argento nel Laghi 2022, quest’anno corre a bordo della Skoda Fabia EVO R5 di Erreffe Rally Team e Scuderia ABS Sport, sempre affiancato dal navigatore “Cobra”.

Anche Andrea Spataro, vincitore dalla scorsa edizione della competizione, ha già avuto modo di sperimentare il percorso all’interno dell’Ippodromo, ma i suoi pensieri sono andati, soprattutto, alle prove di domani: «Non sarà facile con l’asfalto bagnato e freddo, oggi abbiamo corso con le gomme Rain, da pioggia, domani vedremo. Per quanto riguarda l’auto… è sempre bello guidarla!».

Anche quest’anno, il luinese corre con la compagna, Alessia Muffolini, a bordo della Skoda Fabia EVO R5 di Erreffe Rally Team e Scuderia Movisport.

Alle 8.47 di domani, sabato 25, la prima auto - in base al risultato della Prova di questa sera - percorrerà il Sette Termini, per la prima delle sei Prove Speciali della giornata (lo stesso tratto verrà ripetuto dalle 13.13). Seguiranno la Valganna (9.18 e 13.44) e il Cuvignone (10.12 e 14.38), con arrivo previsto alla Schiranna alle 15.38.

Giulia Nicora

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore