/ 

| 22 marzo 2022, 06:00

La Uyba accoglie Laura Dijkema: una “carta” in più per il finale di stagione

Aspettando Casalmaggiore e, soprattutto, lo svincolo dal club russo di San Pietroburgo, la forte ed esperta palleggiatrice olandese è già al lavoro con le farfalle di Busto per affinare meccanismi e intesa in vista del rush finale di stagione e dei playoff. La società biancorossa spera di tesserarla entro il 2 aprile

La Uyba accoglie Laura Dijkema: una “carta” in più per il finale di stagione

Rush finale di campionato e poi la corsa playoff, con il quinto posto già garantito ed un quarto ancora possibile (a meno due punti da Scandicci). La Uyba si prepara al penultimo turno di campionato, in programma domenica prossima contro Casalmaggiore alla e-work Arena di Busto, con una risorsa in più nel roster, dopo gli infortuni delle palleggiatrici Poulter e Monza.

Laura Dijkema è in Italia ed è già al lavoro con la Unet e-work Busto Arsizio! È questa la bella notizia che tutti i tifosi delle farfalle aspettavano e che apre la nuova settimana del team di Marco Musso. La palleggiatrice olandese ha concluso prematuramente la sua stagione in Russia, nelle fila del Leningradka di San Pietroburgo a causa dello scoppio delle ostilità in Ucraina; dopo essere rientrata in patria, è stata contattata dalla società biancorossa, in emergenza proprio nel reparto registe per il contemporaneo infortunio di Jordyn Poulter e Sofia Monza.

Laura Dijkema, forte ed esperta atleta nata ad Assen il 18 febbraio 1990, inizia a prendere confidenza con le compagne, ma per poter giocare attende lo svincolo dalla squadra russa: la Uyba spera dunque di poter tesserare la giocatrice entro il 2 aprile, ultimo giorno disponibile per l'operazione, e di poterla dunque schierare sul taraflex per potersi giocare al meglio il finale di stagione.

Laura Dijkema è ben conosciuta dal pubblico italiano per aver militato una stagione a Novara (con tanto di scudetto nel 2016/17) e due a Firenze (dal 2018 al 2020). Ma non solo: nel suo palmares ci sono anche tre vittorie del campionato olandese, due in quello tedesco, due Coppe dei Paesi Bassi, una Coppa di Germania, tre Supercoppe olandesi. Brillante anche il percorso con la nazionale olandese: nel 2017 anche miglior palleggiatrice al campionato europeo.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore