/ Calcio

Calcio | 14 dicembre 2021, 19:28

VIDEO. La prima partita di Gazo è la più bella: con i piccoli amici biancorossi. Amirante: «Voi siete i primi con questa maglia sul cuore»

Alla palestra della scuola Vidoletti gli auguri molto speciali della società ai "piccoletti" di Marco Caccianiga, poi in campo a giocare insieme a Gazo, Disabato e Battistella. Il presidente: «Vorrei essere al vostro posto, continuate a divertirvi così. Vi aspetto con i genitori domenica allo stadio»

Disabato, Gazo e Battistella firmano autografi e fanno gli auguri ai piccoli amici del Varese

Disabato, Gazo e Battistella firmano autografi e fanno gli auguri ai piccoli amici del Varese

La prima partita di Francesco Gazo è una favola di Natale: gioca infatti con la sua squadretta di piccoli biancorossi nella palestra della scuola Vidoletti, arbitro Marco Caccianiga, nel triangolare a tutto campo dove conta solo fare gol e divertirsi. Di fronte a lui ci sono altri baby biancorossi guidati da Donato Disabato, capitano, amico e bandiera del Varese, proprio come Gazo, e quelli di "capitan futuro" Nicolò Battistella, 17 anni da compiere il 13 gennaio.

Sotto gli occhi, ovviamente, del capitano per sempre, Neto Pereira, arrivato insieme alla piccola Bianca per fare gli auguri di Natale a quelli che il presidente Stefano Amirante, prima di consegnare un regalino ad ognuno, ha definito «i primi calciatori che nascono con questa maglia sul cuore. Mi piacerebbe essere al vostro posto». «Loro giocano - ha proseguito Amirante indicando i calciatori della prima squadra ai bimbi - e voi vi divertite. So che alle Bustecche è stato difficile, ma voi avete continuato a divertirvi e siete stati i più bravi di tutti».

«Questo è il primo gruppo dei piccoli amici del Città di Varese, iniziamo con loro per crescere: non sono tantissimi, esattamente come capitò nel 2004 quando, un passo alla volta, diventammo sempre di più e arrivammo dove poi siamo arrivati. Speriamo sia di buon auspicio» ha detto il Caccia strappando il sorriso di Donato, Francesco, Nicolò, Neto e del presidente.

Poi, dopo le parole del responsabile del settore giovanile Roberto Verdelli, i piccoletti sono scappati via, prima a strappare autografi sui palloni da parte di Francesco, Donato e Nicolò, quindi in campo a divertirsi guidati dai "grandi", non prima di aver ricevuto la "convocazione" di Amirante per venire domenica al Franco Ossola per l'ultima partita del 2022 della prima squadra, un invito esteso anche ai genitori e a tutte le formazioni del vivaio. Una grande famiglia cresce grazie a momenti come questi, dove si viaggia nel futuro partendo dalle proprie radici.



 

Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore