/ Calcio

Calcio | 17 novembre 2021, 19:55

Patrizia Testa e il post di addio. Subito esplode l'affetto dei tifosi della Pro

La presidente conferma: è arrivato il momento delle dimissioni e del passaggio delle quote. «Ma ricordatevelo, io non sparisco. Certi amori meritano fedeltà eterna». Tra le più commosse e fiere le donne

Patrizia Testa e il post di addio. Subito esplode l'affetto dei tifosi della Pro

«17/5/2016-17/11/2021... storia di un grande amore! Due date che hanno marchiato il mio cuore e anche la mia vita privata!». Il post pubblicato da Patrizia Testa questa sera su Facebook sancisce la svolta ed è subito inondato di affetto dei tifosi.

La presidente della Pro Patria, da noi contattata, ci conferma: ha trascorso le ultime ore in questo ruolo. Ultimi atti, le dimissioni e poi la cessione delle quote societarie sarà ufficiale. Allora ha "scolpito" questa data, del resto aveva detto che non sarebbe arrivata alla scadenza imposta del 25. «Però ricordatelo, io non sparirò - ci dice Patrizia - Certi amori meritano fedeltà eterna». Quello per la maglia biancoblù e i tifosi veri, la gente che le è sempre stata a fianco, con la sua gratitudine.

Il diciassette non è una data vista in modo positivo, di solito, ma Patrizia Testa in questa pur non facile vicenda - deve lasciare le redini della Pro, ma è una scelta subìta dopo che le è stata contestata l'incompatibilità con la carica di consigliera, rammenta - dice che non è così. Aggiunge due cuori biancoblù. Il 17 maggio 2016, quando la sua storia con la Pro è iniziata veramente, con le persone giuste. Il 17 novembre quando deve chiudere questo capitolo.

Non il libro. Le pagine restano fitte e piene di bellezza. Lo testimoniano i tantissimi commenti dei tifosi. 

Grazie, è la parola più ricorrente. E tra le più commosse e fiere, ci sono le donne. Perché Patrizia Testa ha portato anche questo. Come già accaduto in passato, decisivo è stato l'intervento di una donna per salvare la Pro.

Patrizia Testa è accorsa, quando la Pro Patria non aveva nessuno accanto a sé. È rimasta, affrontando sacrifici da soli. Ha dato progetti ai giovani e sogni ai tifosi.

Una donna sa anche quando è il momento giusto per fermarsi. Ma non per fuggire, questo lo ripeterà sempre. 

Marilena Lualdi


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore