/ Territorio

Territorio | 16 novembre 2021, 15:55

Morazzone svela le sue bellezze grazie al Fai e agli studenti

A fare da "ciceroni" nelle Giornate organizzate dall'associazione, in programma dal 22 al 27 novembre, saranno gli alunni dell'Istituto Comprensivo di Gazzada: il percorso partirà dalla chiesa parrocchiale fino a Casa Macchi, bene Fai di cui è in corso la ristrutturazione

Casa Macchi a Morazzone, bene del Fai

Casa Macchi a Morazzone, bene del Fai

Tornano nella settimana dal 22 al 27 novembre le Giornate FAI riservate alle scuole, giunte alla decima edizione: a fare da guida ai loro compagni gli stessi studenti.  

Per l’occasione il borgo di Morazzone proporrà un percorso alla scoperta della sua storia millenaria, che deve la sua importanza al fatto di trovarsi su una strategica via di comunicazione tra la pianura padana e i passi alpini. Si tratta della Via Francisca del Lucomagno, per secoli percorsa da personaggi di grande rilievo in viaggio tra il Nord Europa il mondo mediterraneo.

Il percorso partirà dalla chiesa parrocchiale di Sant’Ambrogio, che conserva rare lapidi romane di epoca imperiale, e condurrà, attraverso monumenti risorgimentali e di pregio, fino alla presentazione del restauro in atto di casa Macchi, una delle più recenti acquisizioni del FAI.

Si procederà quindi fino al Monumento a Garibaldi, che offrirà l'occasione di raccontare le vicende risorgimentali del territorio; si incrocerà la casa del famoso pittore seicentesco Pier Francesco Mazzucchelli detto Il Morazzone, fino all'antica chiesa di Santa Maria le cui origini risalgono al XV secolo.

La breve camminata si concluderà infine presso il cantiere di casa Macchi, prezioso e affascinante palazzotto liberty, ancora in fase di restauro. I luoghi che si incontreranno lungo il percorso presentano un ampio scorcio storico, che permette di abbracciare le fasi rilevanti del territorio varesino.

Morazzone è anche il soprannome del famoso pittore Pier Francesco Mazzucchelli, originario del paese, di cui si osserverà dall'esterno la casa e che verrà raccontato dagli "apprendisti ciceroni" dell'Istituto Comprensivo di Gazzada.

La passeggiata lungo il borgo svelerà anche splendide ville Liberty, costruite nell'Ottocento, approfondite dai ragazzi del Liceo Artistico Frattini di Varese.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore