/ Calcio

Calcio | 09 maggio 2021, 13:17

«Ieri abbiamo visto per pochi minuti il nostro Vito. Grazie dell'affetto con cui lo incoraggiate»

La famiglia di Vito de Lorentiis, in ospedale a Como da giovedì quando è stato colto da malore sul campo di Cantello, aggiorna e ringrazia tutti dell'enorme affetto: «È appena stato trasferito dalla terapia intensiva in unità coronarica. È una notizia che ci riempie di gioia». Oggi anche il Varese e il Franco Ossola diranno "Forza Vito"

Vito de Lorentiis nel suo Franco Ossola, sul sintetico dell'antistadio: oggi arriverà proprio dal cuore biancorosso l'incoraggiamento più grande

Vito de Lorentiis nel suo Franco Ossola, sul sintetico dell'antistadio: oggi arriverà proprio dal cuore biancorosso l'incoraggiamento più grande

«Ieri siamo riusciti a vederlo per pochi minuti, era cosciente, e poco fa siamo stati avvisati dall'ospedale che è stato trasferito dalla terapia intensiva in unità coronarica. È una notizia che ci riempie di gioia»: la grande famiglia di Vito de Lorentiis, che da qualche giorno è diventata ancora più grande e che coinvolge tutta Varese e non solo (leggi qui), ha aggiornato tutti, poco fa, sulle condizioni di un papà, un marito e un nonno davvero super.

«Ringraziamo per i tantissimi messaggi e per chiamate - si legge ancora nel messaggio - vi sentiamo tutti vicinissimi ed è bellissimo vedere l'immenso affetto da cui è Vito è circondato. Grazie di cuore».

L'ex giocatore del Varese era stato colto da malore giovedì mentre era sul campo del suo Cantello Belfortese, insieme ai suoi ragazzi, e immediatamente soccorso da alcuni "angeli" come Mattia Andriolo e Alessandro Magnoni, quindi trasportato in condizioni critiche all'ospedale di Como.

La marea di messaggi di affetto e di incoraggiamento, da allora, non si è mai fermata, coinvolgendo anche i piccoletti del Cantello Belfortese, davvero commoventi con i loro messaggi, e anche oggi allo stadio Franco Ossola, nella partita che il suo Varese giocherà alle ore 16 con la Castellanzese (diretta testuale sull'home page di VareseNoi), de Lorentiis sarà nel cuore di tutti. Proprio dove iniziò la storia d'amore tra Vito e Varese, e dai suoi biancorossi, partirà il grido di battaglia che ci sta unendo nella partita più grande: "Forza Vito".

Andrea Confalonieri


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore