/ Varese

Varese | 11 giugno 2020, 07:00

Gulliver Virtual Race, il 20 e 21 giugno un fine settimana sportivo e solidale

Tante realtà varesine hanno deciso di sostenere il Centro Gulliver in una sfida di valore e grande cuore: tra loro Erboristeria Erbincanto, Laura Sciacca, Armonia Estetica e Benessere e Dario Lazzari

Gulliver Virtual Race, il 20 e 21 giugno un fine settimana sportivo e solidale

In una settimana sono già quasi 50 gli iscritti alla Gulliver Virtual Race – Corriamo per Bene, la corsa organizzata dal Centro Gulliver, in collaborazione con la Campus Varese Runner e la Eco Run per il weekend del 20 e 21 giugno.

Un duplice obiettivo, sportivo e solidale. Riprendere a fare un po’ di sana attività fisica e sostenere in modo concreto l’impegno degli operatori del Centro Gulliver che, anche durante l’emergenza Covid-19, ci sono sempre stati, prendendosi cura degli ospiti: 130 persone fragili, che soffrono di dipendenze e di disturbi psichici.

IL PACCO GARA “VIRTUALE” PER I PARTECIPANTI

Ogni iscritto riceverà via mail un pacco gara virtuale con il pettorale, la ricevuta di donazione per i benefici fiscali previsti dalla legge e gli omaggi da parte degli sponsor, oltre alla possibilità di partecipare - durante la serata conclusiva del progetto domenica 28 giugno - all’estrazione di 3 premi “nature-box” donati dagli “Orti di Bregazzana”. 

UNA PARTECIPAZIONE DI VALORE

Ma chi sono gli sponsor dell’iniziativa? Si tratta di quattro realtà varesine che hanno fatto della partecipazione alla Gulliver Virtual Race una questione di valore. Come ci racconta Fabiana Gioia, titolare dell’Erboristeria Erbincanto: «Ho trovato molti punti in comune con il Centro Gulliver, mi sono particolarmente cari alcuni valori come il prendersi cura degli altri, il reinserimento sociale attraverso il contatto con la terra e gli animali. Quest’anno avevo deciso di coinvolgermi in prima persona con il progetto della Milano Marathon, a sostegno del centro varesino. Poi tutto si è fermato. Così ho pensato di continuare a sostenere gli amici del Gulliver proprio in questo momento di emergenza». 

Detto fatto. Sua è la campagna “Ripartiamo insieme” su Rete del Dono, a favore del progetto “Anche se dietro una mascherina noi ci siamo”. Sue sono anche le 101 mascherine in tessuto lavabili donate agli ospiti delle Comunità lo scorso 28 maggio. E oggi il sostegno alla Virtual Race. 

Una partnership di lunga data anche quella con Laura Sciacca, biologa nutrizionista. Anche lei lo scorso mese di aprile ha partecipato con una propria iniziativa “Un libretto per educarci al bene” a favore del Gulliver, durante la fase più critica dell’emergenza Covid-19. E anche oggi rinnova il suo sostegno al centro varesino: «Mi piace molto correre, a livello amatoriale, così mi sono iscritta anch’io alla Gulliver Virtual Race. Correrò per una duplice finalità, per un benessere psicofisico e per fare del bene. So che ci saranno anche degli ospiti che si metteranno in gioco durante la corsa (si stavano allenando per partecipare alla Milano Marathon) e li ammiro molto. Credo molto nello sport e nell’attività fisica come strumenti per prendersi cura di sé e del proprio corpo. E, non da ultimo, da varesina, desidero essere vicina al mio territorio». 

È di Varese anche il Armonia Estetica e Benessere: «Sono felice di contribuire a sostenere l’evento del Gulliver - ci racconta Marilena Sciacca, la titolare - Conosco il Centro Gulliver da tanti anni e ne ho sempre apprezzato l’attenzione alle persone più fragili e meno fortunate e il cuore che mette in tutti i progetti, a favore dei propri ospiti. Una realtà che mi ha sempre dato affidabilità e autorevolezza. Per questo ho deciso di offrire anch’io il mio piccolo contributo partecipando alla Gulliver Virtual Race. Unire attività fisica e benessere è per me un atto di bellezza che rende felice chi lo fa e chi lo riceve». 

E infine Dario Lazzari, che lavora con la sonoterapia, proponendo massaggi sonori olistici con le campane tibetane: «Con il mio lavoro cerco di far star meglio le persone e di portare benessere fisico, mentale e spirituale: è provato, anche scientificamente, che il suono e le vibrazioni generano effetti positivi sul corpo e sulla psiche. Così quando mi è stata proposta questa collaborazione con il Centro Gulliver ho trovato subito quell’affinità con i valori che cerco di mettere in atto nel mio lavoro quotidiano». 

TANTI OMAGGI PER I RUNNER

Scopriamo allora gli omaggi per tutti i runner. Innanzitutto, uno sconto del 20% su un articolo a scelta tra i prodotti dell’Erboristeria Erbincanto e uno sconto (in percentuale pari alla donazione effettuata) su un trattamento di massaggio sonoro “Incanto  armonico” con campane tibetane, a cura di Dario Lazzari. Inoltre, un buono da 10 euro presso il Armonia Estetica e Benessere utilizzabile per un trattamento di Kobido, antica tecnica di massaggio giapponese olistico, per infondere tranquillità alla mente e forza e vigore a tutto il corpo.  Infine, uno sconto del 20% su una visita di bio impedenziometria con la biologa nutrizionista Laura Sciacca

LA CORSA

Nel weekend del 20 e 21 giugno ogni partecipante potrà dunque correre dove e quando vorrà (nell’arco dei due giorni della gara). Non importa, dunque, se nel parco sotto casa, per le vie del quartiere, al lago, al mare, nei sentieri del bosco, nel giardino di casa o sul tapis roulant. Sono ammessi anche percorsi in bicicletta, a piedi o praticando nordic walking per la distanza desiderata.

Obiettivo della competizione è tagliare tutti insieme il traguardo dei 265 chilometri totali che l’azienda Comerio Ercole, partner di questa iniziativa, trasformerà in metri quadri di sanificazione per la Comunità Terapeutica “La Collina” di via Albani, che potranno essere sanificati grazie alla loro generosa donazione. 

 

UNA CORSA CHE DIVENTA ANCHE SOCIAL

Per i più social, l’invito è quello di estendere la sfida ai propri amici attraverso la rete. Dopo l’iscrizione, ogni runner potrà scattarsi un selfie con il proprio pettorale e postarlo sui social con l’hashtag #corriamoperbene, taggando su Facebook Centro Gulliver Va (cliccate QUI per visitare la pagina) e nominando altri 3 amici da sfidare in questa corsa solidale.

Come fare per iscriversi? Basterà andare su https://www.retedeldono.it/gulliver-virtual-race ed effettuare una donazione minima di 9€ a sostegno del progetto del Gulliver “Anche se dietro una mascherina, noi ci siamo”

Per informazioni sono a disposizione ulteriori dettagli alla pagina dell’evento Facebook. In alternativa è possibile scrivere una mail a ludovica.cerritelli@gulliver-va.it

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore