/ Varese

Varese | 22 novembre 2019, 13:47

Undicenne investito in via Pergine, il sindaco Galimberti: «Massima severità per chi non rispetta le norme stradali»

Dopo l'incidente di questa mattina il primo cittadino ha annunciato anche un progetto per migliorare le condizioni di sicurezza davanti alle scuole: «I lavori interesseranno le strade intorno a oltre venti edifici scolastici»

Undicenne investito in via Pergine, il sindaco Galimberti: «Massima severità per chi non rispetta le norme stradali»

Dopo l'incidente stradale che questa mattina ha provocato il ferimento di un ragazzino di 11 anni in via Pergine (leggi qui la cronaca), arriva la netta reazione del sindaco di Varese Davide Galimberti, che annuncia un progetto per garantire maggiore sicurezza davanti alle scuole.

«Faccio i miei auguri di pronta guarigione al ragazzo investito questa mattina in via Pergine - ha detto il sindaco di Varese - Questo grave episodio però mi fa tornare a dire che serve sempre più sicurezza stradale e più severità per tutelare i varesini. Chi guida un’auto deve essere consapevole di essere al volante di un mezzo che può essere potenzialmente pericoloso. Quindi, la prudenza deve essere massima in particolare nei centri urbani e assolutamente quando ci si trova nelle vicinanze delle scuole». 

«Sono convinto però che dobbiamo essere molto più severi con chi non rispetta le norme del codice della strada, i limiti di velocità, o peggio, guida usando il cellulare. La fretta di voler superare un autobus, un semaforo o uno stop non rispettati, un messaggio mandato con il cellulare mentre si è alla guida: sono tutte azioni di cui troppo spesso non consideriamo le possibili conseguenze - ha continuato - Massimo rigore dunque nei confronti di chi è convinto, per il solo fatto di essere alla guida di un’auto, di poter violare le regole e avere più diritti degli altri cittadini» ha assicurato il primo cittadino.

«In questo senso - ha annunciato Galimberti - nelle prossime settimane daremo il via a un importante progetto, dal valore di oltre 550 mila euro, per la sicurezza stradale di fronte alle scuole. I lavori interesseranno le strade intorno a oltre 20 edifici scolastici. Con questi interventi realizzeremo nuovi percorsi e attraversamenti protetti, potenzieremo e istituiremo i servizi di pedibus. Un grande progetto diffuso dunque, che si estenderà in tanti quartieri della città».

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore