/ Sport

Sport | 20 settembre 2019, 12:55

Openjobmetis-Mastini, patto sul talento: «Vivaio e prima squadra, noi ci crediamo»

Matteo Torchio, Stefania Trevisol e Matteo Malfatti con la maglia del settore giovanile dei Mastini marchiata Openjobmetis

Matteo Torchio, Stefania Trevisol e Matteo Malfatti con la maglia del settore giovanile dei Mastini marchiata Openjobmetis

La giornata dei Mastini in città è iniziata alle 11.30 di questa mattina da via Carrobbio 13, uffici Openjobmetis, dove il club e l’agenzia per il lavoro si sono stretti la mano per una stagione ricca di crescita e di successi. Per la prima squadra e (anche o soprattutto) per il vivaio: proprio Openjobmetis sarà lo sponsor principale delle maglie del settore giovanile.

La divisa che vedete qui in foto, indossata per l’occasione da Stefan Ilic, è la prima svelata oggi: alle 16.45 nella sede del rinnovato sponsor OGILink verrà mostrata quella da trasferta della prima squadra, alle 18.30 al Bar Beccaria la prima maglia. 

Partiamo da una curiosità, rivelata dal presidente Matteo Torchio: «Tutti insieme abbiamo deciso che la divisa del settore giovanile sarà diversa da quella della prima squadra, perché ogni ragazzo deve desiderare di arrivare tra i grandi: quella maglia va conquistata». 

A fare gli onori di casa è stata Stefania Trevisol, pubbliche relazioni Openjobmetis, che ha parlato a nome anche dell’ad dell’agenzia di lavoro, Rosario Rasizza: «Grazie di essere qui, per Openjobmetis è un onore essere al fianco di Mastini quest’anno: una ulteriore dimostrazione di attaccamento al territorio, allo sport e alle realtà che lo vivono e lo giocano. Siamo felici di essere con voi che vi siete rilanciati e che date spazio al talento, in prima squadra e nel settore giovanile, un po’ lo stesso che facciamo noi quando mettiamo in relazione lavoratori e aziende. Vi auguriamo una stagione ricca di successo per la prima squadra e per il vivaio, che aiuteremo molto volentieri proprio per questo motivo: è lì che si coltiva il talento. E noi ci crediamo».

Matteo Torchio, presidente dei Mastini, non nasconde la soddisfazione di avere al fianco un partner di questa importanza: «L’onore è soprattutto nostro. Come sapete i nostri slogan di quest’anno sono “identità varesina” e “esserci significa crederci”: legarsi a una realtà come Openjobmetis che fa così tanto per questo territorio lega perfettamente questi concetti. Avere un’azienda così importante sulla nostra maglia ci spingerà a fare ancora meglio, per dare lustro a loro e a noi, e questo sarà un ulteriore stimolo per i tifosi per supportarci. Ci sono diversi punti che accomunano i Mastini e Openjobmetis: lealtà, sportività, ma anche competizione e voglia di vincere. Infine, come detto, la ricerca e il lavoro sul talento: ecco perché Openjobmetis ha voluto sostenere anche il nostro vivaio, sponsorizzazione la maglia». 

A proposito di settore giovanile, che oggi conta 87 iscritti, è intervenuto il responsabile Mirko Bianchi: «Abbiamo iniziato da qualche settimana a lavorare e i ragazzi sono contenti, anche perché alcuni giocatori della prima squadra vengono con noi e ci aiutano: per i giovani è una grande spinta averli al loro fianco e riceverne i consigli; una cosa che in poche società possono permettersi. Sono convinto che la qualità di lavoro questa stagione sarà molto alta e già nei primi mesi vedremo dei risultati». 

Matteo Malfatti, ds della prima squadra, affiancato da Maurizio Fiori, ha invece fatto il punto sui “senior”: «Questo gruppo è stato costruito con l’idea di migliorare rispetto alla passata stagione. Così sono stati inseriti giocatori di qualità che ci permettono di puntare a un campionato di alto profilo. Abbiamo scelto giocatori, ma soprattutto persone: per raggiungere certi obiettivi il gruppo, l’alchimia, sono fondamentali. Tutti insieme abbiamo cercato di portare a casa il meglio che offriva il mercato, ci siamo riusciti e siamo soddisfatti. Sull’identità varesina ci tengo a ricordare sempre cosa rappresenti il Mastino per tutti noi: tanti di questi ragazzi ne conoscono la storia ma devono ancora indossarlo per sentire quanto è forte il legame con la città. Sono sicuro però di una cosa: sapranno onorarlo». 

Gabriele Gigi Galassi


Vuoi rimanere informato sui Mastini Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo MASTINI VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP MASTINI VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore