/ Cronaca

Cronaca | 08 luglio 2024, 16:40

Accoltellato a Castiglione Olona, in carcere i due carabinieri: l'accusa è tentato omicidio

I militari dell’Arma, uno di Varese e l'altro di Luino, sono in attesa dell’udienza di convalida davanti al gip. L’uomo ferito sottoposto a due interventi chirurgici

(foto d'archivio)

(foto d'archivio)

(da LuinoNotizie.it) Sono in carcere, uno a Varese e uno a Busto Arsizio, entrambi in attesa dell’udienza di convalida del fermo, i due carabinieri accusati di tentato omicidio per il ferimento di un uomoaccoltellato nella notte tra venerdì 5 e sabato 6 luglio a Castiglione Olona.

I due militari dell’Arma appartengono alle compagnie di Luino e Varese. Proseguono le indagini coordinate dalla Procura varesina per ricostruire nel dettaglio la vicenda, che potrebbe essere legata alla presenza dei pusher nei boschi che sorgono attorno a via Rosselli. L’udienza davanti al gip dovrebbe svolgersi nella giornata di mercoledì.

L’uomo ferito, e soccorso sulla strada dopo che alcuni residenti avevano dato l’allarme al 112, è ancora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di circolo di Varese. Nelle scorse ore è stato sottoposto a due operazioni chirurgiche per le diverse ferite all’addome e al torace riportate durante la colluttazione, la cui dinamica è ancora tutta da chiarire.

carabinieri «liberi dal servizio e in assenza di alcun ordine d’impiego, sarebbero intervenuti in un’area boschiva dove era in corso una presunta attività di spaccio di stupefacenti», ha fatto sapere tramite una nota la Procura, che al momento non aggiunge altri particolari sui fatti.

da LuinoNotizie.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore