/ Economia

Economia | 08 dicembre 2023, 17:05

Funghi allucinogeni: effetti, natura e prospettive

I funghi allucinogeni sono funghi che contengono sostanze psicotrope, come la psilocibina, che possono alterare la percezione, il pensiero e l'umore.

Funghi allucinogeni: effetti, natura e prospettive

I funghi allucinogeni sono funghi che contengono sostanze psicotrope, come la psilocibina, che possono alterare la percezione, il pensiero e l'umore. Sono stati utilizzati per scopi rituali e spirituali per secoli, e negli ultimi anni sono stati oggetto di crescente interesse per i loro potenziali effetti terapeutici. I funghi allucinogeni sono anche usati per scopi ricreativi. Le persone li assumono per sperimentare una diversa percezione della realtà, spesso associata a sensazioni di euforia, aumento della creatività e connessione con il mondo naturale. 

I funghi allucinogeni più comuni sono quelli che contengono psilocibina e psilocina. Queste sostanze sono alcaloidi che agiscono sul sistema nervoso centrale, provocando alterazioni dell'umore, della percezione e del pensiero. Per avere ulteriori riferimenti e informazioni dettagliate ti consigliamo di visitare la pagina: https://www.growbarato.net/blog/it/effetti-dei-funghi-allucinogeni/

I funghi allucinogeni possono essere assunti in diversi modi, tra cui:

Oralmente, mangiandoli crudi, essiccati o cucinati.

Infuso, facendoli bollire in acqua o latte. 

Fumati, essiccati e macinati.

Gli effetti dei funghi allucinogeni si manifestano generalmente entro 30-60 minuti dall'assunzione e durano da 2 a 6 ore. I sintomi possono variare da persona a persona. 

Effetti fisici

Gli effetti fisici dei funghi allucinogeni sono generalmente lievi e transitori. Possono includere:

Nausea e vomito, soprattutto nelle prime ore dopo l'ingestione

Aumento del battito cardiaco e della pressione sanguigna

Sudorazione

Tremori

Muscolature indolenzite

Questi effetti sono generalmente più pronunciati nelle dosi più elevate e nelle persone che non hanno familiarità con i funghi allucinogeni.

Effetti psicologici

Gli effetti psicologici dei funghi allucinogeni sono più variabili e possono essere molto intensi. Possono includere:

Alterazioni della percezione, come visioni, allucinazioni e sinestesia

Modifiche del pensiero, come idee nuove e creative, o difficoltà a concentrarsi

Cambiamenti dell'umore, come euforia, ansia o paura

Modifiche della coscienza, come un senso di unità con l'universo o un senso di profonda connessione con gli altri

Gli effetti psicologici dei funghi allucinogeni possono essere sia positivi che negativi. Le esperienze positive possono essere altamente significative e possono portare a cambiamenti positivi nella vita di una persona. Le esperienze negative, conosciute come "bad trip", possono essere molto spaventose e possono portare a conseguenze negative, come ansia, depressione o psicosi.

Usi storici e culturali

L'uso dei funghi allucinogeni è stato documentato in molte culture diverse, risalenti a migliaia di anni fa. In Messico, i funghi allucinogeni erano usati dai Maya e dagli Aztechi per scopi rituali e spirituali. In Africa, i funghi allucinogeni erano usati da alcune tribù per comunicare con gli spiriti. In Asia, i funghi allucinogeni erano usati per scopi medicinali.

I funghi allucinogeni sono stati usati in una varietà di rituali e cerimonie religiose. In Messico, ad esempio, i funghi allucinogeni erano usati in una cerimonia chiamata "el velo de la verdad" ("il velo della verità"). In questa cerimonia, i partecipanti mangiavano funghi allucinogeni per raggiungere uno stato di coscienza alterata che permetteva loro di comunicare con gli spiriti.

I funghi allucinogeni sono stati anche usati per scopi medicinali. In Asia, ad esempio, i funghi allucinogeni sono stati usati per trattare una varietà di condizioni, tra cui la depressione, l'ansia e il dolore.

Usi terapeutici

Negli ultimi anni, l'attenzione si è concentrata sugli usi terapeutici dei funghi allucinogeni. Sono stati studiati per il trattamento di una serie di condizioni, tra cui:

Depressione

Ansia

Dipendenza da sostanze

Disturbo post-traumatico da stress (PTSD)

Malattia di Alzheimer

Malattia di Parkinson

Gli studi hanno dimostrato che i funghi allucinogeni possono essere efficaci nel trattamento di queste condizioni. Per saperne di più ti consigliamo di visitare il sito Dea o approfondire lo studio NCBI sulla psilocibina. 


 


 


 


 


 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore