/ Eventi

Eventi | 25 novembre 2023, 10:42

Homeland la festa dei giovani sul Lago Maggiore sbanca Laveno

Sono più di 500 le ragazze e i ragazzi che hanno riempito il palazzetto di via XXV Aprile per l'evento promosso dal consiglio comunale dei giovani della città lacustre: il ricavato verrà utilizzato per creare eventi e opere per le nuove generazioni del paese

Homeland la festa dei giovani sul Lago Maggiore sbanca Laveno

Sono più di 500 i giovani che anche in questa edizione di Homeland – Lago Maggiore hanno riempito il palazzetto di via XXV Aprile a Laveno Mombello .

L’evento, promosso da Consiglio Comunale dei Giovani di Laveno Mombello, ReflexStaff e Ego|Us, si è tenuto sabato 18 novembre e i giovani di diverse età e Comuni con i loro sorrisi e le loro emozioni hanno invaso il palazzetto.

Essenziale ancora una volta il supporto dell’Associazione Vigili del Fuoco volontari di Laveno Mombello, che insieme al CCDG, utilizzeranno i ricavi dell’evento per creare eventi e opere per i giovani del Comune.

«Un ringraziamento importante - si legge nella nota degli organizzatori - va soprattutto all’amministrazione comunale di Laveno che in ogni momento ha supportato gli organizzatori, credendo nell’evento che si stava sviluppando, riuscendo così a collaborare creando un evento unico. L’obiettivo di Homeland è quello di creare qualcosa di unico in provincia, creando ricordi e momenti unici per i ragazzi della zona, e edizione dopo edizione, questo format sta raggiungendo il suo obiettivo.

Ego|Us, French e Torq in collaborazione con il Baffo Voice hanno fatto ballare i 500 giovani dalle 22.30, senza mai fermarsi, portando in scena set unici e sorprese che hanno lasciato i giovani a bocca aperta.

Ancora una volta erano presenti VaiTra, che ha aiutato gli organizzatori a intrattenere il pubblico durante la serata, NonHauteCouture brand della zona che durante la serata si è fatto conoscere portando al palazzetto le loro magliette, Cooperativa Lotta contro l’Emarginazione con Discobus, unità mobile giovani di riduzione dei rischi connessi all’uso di alcol e sostanze psicoattive e che per tutta la serata ha messo a disposizione i suoi servizi come la possibilità di sottoporsi all’etilometro , fornendo an che supporto ai giovani.

L'organizzazione di Homeland, al fine di sensibilizzare i ragazzi sulla giornata mondiale contro l'AIDS, che si terrà il 1° dicembre, ha predisposto una donazione alla Cooperativa per finanziare l'acquisto dei preservativi che sono stati distribuiti all’ingresso a tutti i partecipanti.

Un ringraziamento speciale va inoltre a tutte quelle persone, volontari e aziende che hanno deciso di supportare l’evento, in modo particolare a Giulia Gervasini che si è occupata delle grafiche dell’evento, all’agenzia immobiliare Andrea Bellorini, l’agenzia immobiliare Bizar e dentista Francesconi che hanno deciso di collaborare nell’evento, Lemonade PartyTrip e Music&Mor per l’appoggio nella diffusione e comunicazione dell’evento.

I ragazzi sono già pronti a organizzare la prossima edizione e non vedono l’ora di confrontarsi con i giovani della zona per rendere sempre più unico Homeland – Lago Maggiore». 

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore