/ Territorio

Territorio | 13 febbraio 2023, 17:04

A Castellanza una campagna di prevenzione dell’ictus rivolta a 4.000 residenti

Dal 28 febbraio la sala ricevimenti del sindaco, che si trova al primo piano di Palazzo Brambilla, ospiterà i medici dell’associazione Altomilanese di diagnostica vascolare che effettueranno una serie di screening gratuiti alla cittadinanza. VIDEO

A Castellanza una campagna di prevenzione dell’ictus rivolta a 4.000 residenti

Grazie alla sinergia tra alcuni dei Lions Club del territorio, l’azienda Pietro Rimoldi e l’associazione Altomilanese di diagnostica vascolare, nelle prossime settimane a Castellanza prenderà il via una campagna di screening rivolta a tutti i residenti tra i 60 e gli 80 anni.

«Il sindaco sin da subito ha aderito con entusiasmo a questa nostra proposta – ha spiegato il dottor Marco Locati, presidente dell’associazione Altomilanese di diagnostica vascolare – si tratta di una serie di screening gratuiti offerti da noi, grazie al contributo delle altre realtà che ci supportano, rivolti a tutti i cittadini che presentano i requisiti per partecipare alla campagna.
Quella che vogliamo vare è offrire un’opportunità di fare prevenzione a tutte le persone che non hanno mai fatto esami di questo tipo».

Troppo spesso, infatti, chi soffre di patologie vascolari arriva in ospedale quando ormai presenta sintomi importanti, ed è troppo tardi per riportarli ad una condizione di piena salute e benessere; per questo è importante, come avviene per altre malattie, fare diagnosi precoci che portino a intervenire subito scongiurando spesso conseguenze a volte irreversibili.
«Questo screening – ha commentato il direttore di ASST Valle Olona Marino Dell’Acqua – è un ulteriore strumento per intercettare in anticipo patologia che possono avere conseguenze anche gravi; è per questo che sono stato felice di dare il patrocinio a quest’iniziativa, e intendo valutare se è possibile inserirla all’interno di una rete di campagne di prevenzione organizzata dalle realtà del volontariato».

Spesso infatti, a causa delle limitazioni di cui tutti siamo tristemente ben consci, il sistema sanitario non ha le forze per dedicarsi in maniera efficace alla prevenzione di ogni tipo di patologia, e in questo contesto diventa fondamentale l’opera di tutte quelle associazioni che ogni anno operano sul territorio per offrire screening e serate informative alla popolazione.
Una cosa che i Lions Club Castellanza Malpensa, Gorla Valle Olona e Busto Lombardia sanno molto bene, visto che da anni si occupano di organizzare campagne di prevenzione e controllo rivolte alle più svariate malattie.
«Spesso sosteniamo questo tipo di iniziative legate alla prevenzione e alla diagnosi precoce – hanno sottolineato i presidenti Mauro Colombo, Adelio Colombo e Paolo Scannelli – poiché queste campagne si sposano appieno con lo spirito del nostro Club».

Tutti i castellanzesi di età compresa tra i 60 e gli 80 anni, quindi, riceveranno a casa una lettera contenente le informazioni necessarie per aderire alla campagna, che sarà presentata in maniera diffusa all’interno della sala conferenze della biblioteca civica a partire dalle 18 di venerdì 17 febbraio.
«Saranno circa 4000 i castellanzesi coinvolti in questa bellissima iniziativa, a cui abbiamo aderito molto volentieri – ha concluso il sindaco Mirella Cerini – e per fare in modo che tutti siano a conoscenza di questa opportunità coinvolgeremo i medici del territorio, il cui numero speriamo che aumenti a breve, il passaparola e una serie di chiamate telefoniche che informeranno direttamente la cittadinanza.
La speranza è che altri comuni del territorio decidano di seguire il nostro esempio per offrire questa importantissima opportunità a chi vi abita».

Chi non è già in cura, dunque, potrà prenotare la propria visita a partire da martedì 21 febbraio; gli appuntamenti partiranno da martedì 28, e si svolgeranno all’interno della Sala di ricevimento del sindaco che si trova al primo piano del municipio. La campagna di screening durerà circa quattro mesi.

Loretta Girola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore