ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Politica

Politica | 22 gennaio 2023, 09:03

Regionali, Licata (Terzo polo) a Luino: «Questo è un territorio bellissimo ma fragile, noi lo sosterremo»

Giuseppe Licata, candidato al Consiglio Regionale della Lombardia e capolista della coalizione di Carlo Calenda, ha presentato la propria candidatura sabato pomeriggio a Palazzo Verbania: «Luino è tra le aree della nostra provincia che più soffre della mancanza di visione e dei disservizi. Il Terzo Polo di Azione e Italia Viva porterà una svolta di concretezza e buona amministrazione»

Regionali, Licata (Terzo polo) a Luino: «Questo è un territorio bellissimo ma fragile, noi lo sosterremo»

«Luino è tra le aree della nostra provincia che più soffre della mancanza di visione e dei disservizi della Regione Lombardia a guida Fontana e centrodestra. Il Terzo Polo di Azione e Italia Viva porterà una svolta di concretezza e buona amministrazione, alternativi ai partiti populisti di destra e di sinistra che fanno tante promesse, ma che non risolvono i problemi della nostra provincia e della Lombardia».

Così Giuseppe Licata, candidato al Consiglio Regionale della Lombardia, capolista della coalizione di Carlo Calenda, al termine della presentazione della propria candidatura che si è tenuta sabato pomeriggio a Palazzo Verbania. Continua Licata: «Comuni come quello di Luino, inserito in un territorio bellissimo ma fragile, necessitano del supporto economico e tecnico della Regione per realizzare opere di prevenzione delle frane, come quella che si è verificata recentemente a Creva. Drammaticamente scarso anche il livello dei servizi di trasporto pubblico, particolarmente i treni, pochi e del tutto inaffidabili per i continui ritardi e cancellazioni. Per non parlare di sanità, i luinesi sono molto preoccupati per il depotenziamento dell'ospedale che costringe sempre più cittadini a spostarsi verso i grandi centri per potersi curare. Tutte conseguenze di modelli e schemi sbagliati, che il centro destra vorrebbe ancora riproporre in Lombardia per i prossimi cinque anni. Siamo pronti ad impedirglielo, portando idee, proposte e il coraggio di rompere schemi e sistemi di interesse che immobilizzano la nostra Regione».

Insieme a Giuseppe Licata, a Palazzo Verbania c'erano Marika Merani e Stefano Sist, anch'essi candidati nella lista di Azione e Italia Viva. Sist, maccagnese, imprenditore nel settore alberghiero, dichiara: «Per questo territorio tra lago e frontiera ho delle proposte di rottura. Creiamo le condizioni perché il nord della provincia sia sempre più area di riferimento per la formazione professionale che deve aprirsi a nuovi indirizzi più attuali e prospettici e portando percorsi di formazione specialistica post diploma (ITS). La  più grande azienda di Lombardia, il Canton Ticino, con i suoi 75.000 addetti qualificati che ogni giorno varcano il confine, sono una garanzia di successo di questo processo . E poi lavoriamo perché Regione Lombardia "regionalizzi" il trasporto lacuale del lago Maggiore e del lago Ceresio, oggi mal gestiti dallo Stato, sul modello già in essere per i trasporti locali ferroviari trans frontalieri, TILO un esperienza eccellente .La consapevolezza che la mobilità lacuale è intrinsecamente un esperienza turistica può e deve essere organizzata e valorizzata in aderenza alle politiche locali» conclude.

Ipe


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore