/ Cronaca

Cronaca | 25 settembre 2022, 09:41

Ladri sacrileghi al cimitero di Cassano Valcuvia: razziate decine di tombe

Sparite diverse statue, altre sono state rotte e abbandonate sul posto. Forzata la serratura del cancello di servizio. Di recente episodi identici nei comuni limitrofi

Ladri sacrileghi al cimitero di Cassano Valcuvia: razziate decine di tombe

Nelle scorse ore i ladri hanno colpito il cimitero di Cassano Valcuvia, danneggiando diverse tombe.

Almeno una decina, secondo quanto segnalato dai cittadini al sindaco, Serena Barea, che a sua volta ha trovato sulla tomba dei parenti i segni degli sfregi, compiuti per rubare statue e altri oggetti di decoro.

«I ladri sono entrati dalla parte posteriore del cimitero – fa sapere la prima cittadina – hanno forzato la serratura del cancello di servizio utilizzato solitamente dagli addetti delle pompe funebri. Hanno preso di mira soprattutto la parte nuova del camposanto. Alcune statue sono state ritrovate rotte. Evidentemente pesavano troppo e non sono riusciti a portarle all’esterno».

Nei mesi scorsi episodi simili si erano già verificati nei cimiteri dei paesi limitrofi, a Ferrera e a Cuvio. Settimana scorsa, fanno sapere alcuni residenti, ci sono state ulteriori razzie nei cimiteri di Rancio, Castello Cabiaglio e Azzio.

«Gesti veramente brutti – aggiunge in conclusione Barea – si fa fatica a trovare le parole. Danneggiare le tombe è un atto meschino, annichilente. Le forze dell’ordine sono state subito informate dal personale dei nostri uffici, ma consigliamo a tutte le famiglie colpite di rivolgersi ai carabinieri».

da LuinoNotizie.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore