/ 

| 01 luglio 2022, 18:21

Silverstone, baby! La Formula 1 riparte da uno dei circuiti più belli del circus

Le prime impressioni dopo le prove libere del venerdì. Ferrari solida, pochi giri per Red Bull, passi avanti Mercedes e occhio all’Alpine

Foto ufficiale Formula 1

Foto ufficiale Formula 1

“The waiting drove me mad” (l’attesa mi ha fatto impazzire). Hanno iniziato così sabato sera i Pearl Jam il loro concerto all’autodromo di Imola, suonando la stupenda Corduroy.

Beh ragazzi, questo weekend senza Formula 1 è stato alternativo per tutti, l’attesa di uno dei Gran premi più belli del circus, Silverstone, ha fatto passare le notti insonni a tutti noi appassionati.

La curiosità di vedere gli sviluppi delle autovetture è altissima. Visti gli ultimi risultati potrebbe essere un weekend ricco di sorprese. Davanti se la giocheranno con Re Lewis che torna a casa sua e vuole riprendersi la scena, con Red Bull e Ferrari a cercare di rubarsi punti e con tante scuderie che lotteranno per punti vitali in classifica.

Noi amanti della musica rock, non siamo rimasti insensibili a un tributo unico nella storia della musica. I Pearl Jam sabato sera hanno suonato a Imola, all’autodromo Enzo e Dino Ferrari, davanti a 60.000 persone.  Così fortunatamente il weekend senza gran premio è volato!

Assistere a un concerto dove solitamente siamo abituati a veder sfrecciare bolidi nella Motor valley italiana è stata una sensazione incredibile.

Hanno suonato alla grande e sentire un Eddie Vedder così in forma ci ha ricordato un po' il secondo posto in griglia dopo le prove del Gp del Canada del leone Fernando Alonso, che con la sua Alpine Renault aveva fatto notare a tutti come il manico conti ancora. Pensavamo che l’anagrafica giocasse un po' contro al gruppo di Seattle, ma ci hanno mostrato che anche le nuove canzoni del disco Gigaton possono benissimo tenere il passo di pezzi di storia della musica.

Il gruppo ha voluto tributare anche la rossa di Maranello con un cavallino sulle magliette celebrative dell’evento. 

Lunga vita al rock ‘n roll che fa emozionare generazioni diverse, lunga vita ai nostri eroi con tuta e casco! Un doveroso Alive (sopravvissuti) come cantano i ragazzi di Seattle per chi ha superato questi anni… una grande normalità, dei grandissimi attori in questo giugno caldo e finalmente normale! W il rock e la Formula 1 che quest’anno è fottutamente rock n roll!

Le prove libere di oggi hanno lasciato un po' tutti con la bocca aperta. FP1 sotto l’acqua, prevista anche per domani, mentre domenica si prevede bel tempo.

Complicato dare delle valutazioni oggettive, perché nelle FP2 Red Bull e Leclerc hanno avuto alcuni problemi di stabilità dell’autovettura. Bene Carlos Sainz e Re Lewis con una Mercedes che pare tornata ad alti livelli.

Bene anche Mclaren e Alpine che con Norris e Alonso puntano ad essere le vere rivelazioni del weekend. Impressionante Alpine che di Gran premio in Gran premio porta sempre aggiornamenti e come dicevamo fin da inizio mondiale si candida veramente ad essere un cliente scomodo per Mercedes per il terzo posto nel mondiale costruttori.

I pochi giri sul passo gara dimostrano la solidità della Ferrari, mentre la Red Bull ha girato poco, forse per mettere meno chilometri sui motori, con tempi sui livelli della rossa. Anche sul passo gara la Mercedes ha buoni tempi, non a livello di Ferrari ma a pochi decimi. Anonime Alpha Tauri, Haas e Aston Martin. Nel Gp di casa la Williams batte un colpo con Albon che si mette vicino ai primi 10. Alfa Romeo sempre costante alla ricerca di punti preziosi.

FP1

1. Bottas (Alfa Romeo) 1'42"249

2. Hamilton (Mercedes) 1'42"781

3. Sainz (Ferrari) 1'42"967

4. Leclerc (Ferrari) 1'43"801

5. Schumacher (Haas) 1'43"895

6. Zhou (Alfa Romeo) 1'46"171

7. Magnussen (Haas) 1'48"161

8. Stroll (Aston Martin) 1'51"243

9. Tsunoda (AlphaTauri) 1'51"373

10. Vettel (Aston Martin) 1'59"168  

FP2

1 Carlos SAINZ Ferrari1:28.942 

2 Lewis HAMILTON Mercedes+0.163 

3 Lando NORRIS McLaren+0.176 

4 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing+0.207 

5 Charles LECLERC Ferrari+0.462 

6 Fernando ALONSO Alpine+0.753 

7 Sergio PEREZ Red Bull Racing+0.811 

8 George RUSSELL Mercedes+0.857 

9 Daniel RICCIARDO McLaren+0.960 

10 Lance STROLL Aston Martin+1.000 

11 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+1.058 

12 Sebastian VETTEL Aston Martin+1.115 

13 Esteban OCON Alpine+1.296 

14 Alexander ALBON Williams+1.321 

15 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+1.329 

16 Yuki TSUNODA AlphaTauri+1.396 

17 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+1.538 

18 Pierre GASLY AlphaTauri+1.568 

19 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+1.667 

20 Nicholas LATIFI Williams+2.384

Lorenzo Pisani e Stefano Sandrini

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore