/ Territorio

Territorio | 28 maggio 2022, 14:03

Piccoli consiglieri insegnano a Marnate: «Ambiente, gentilezza e coperte per i clochard»

VIDEO E FOTO. Una seduta speciale questa mattina. Non sono stati certo pochi i progetti realizzati dai ragazzi delle classi quinte delle scuole Gabelli negli ultimi 24 mesi: «Adesso vi chiediamo parcheggio delle bici e un'aula biblioteca»

Piccoli consiglieri insegnano a Marnate: «Ambiente, gentilezza e coperte per i clochard»

È stato un consiglio comunale decisamente fuori dall’ordinario quello che si è svolto sabato mattina a Marnate, quando gli amministratori hanno lasciato lo spazio alle loro controparti più giovani per la relazione di fine mandato del Consiglio comunale dei ragazzi.

A condurre la seduta, a fianco della prima cittadina Elisabetta Galli, è stata il sindaco del Ccr Olivia Morone che, insieme ai suoi compagni, ha presentato quanto fatto negli ultimi due anni, grazie anche alla collaborazione di insegnanti e amministratori.

GUARDA IL VIDEO

«I temi più importanti per noi – hanno raccontato gli alunni delle classi 5 – sono stati urbanistica e territorio, scuola, ecologia, sport e gentilezza e cordialità tra le persone; nonostante la pandemia siamo riusciti a lavorare insieme e a realizzare alcuni punti del nostro programma».

Non sono stati certo pochi i progetti realizzati dai ragazzi delle classi quinte delle scuole Gabelli negli ultimi 24 mesi, basti ricordare, tra i tanti, la campagna per la raccolta delle deiezioni degli animali, le richieste, esaudite dall’amministrazione, di rinnovare i bagni dell’istituto e di creare il “Parco della Gentilezza, che oggi sorge in via Vercelli, e il libretto realizzato in occasione del 4 novembre per commemorare il centenario del Milite Ignoto.

«Abbiamo capito che, come a casa, in una comunità ognuno ha delle necessità ma anche dei piccoli compiti da svolgere, ci sono diritti ma anche doveri che, come cittadini, dobbiamo rispettare – hanno sottolineato i piccoli amministratori marnatesi – per questo insieme ai nostri compagni abbiamo aderito all’iniziativa “Coperte senza dimora”, e, dopo aver imparato a lavorare all’uncinetto, abbiamo creato dei quadrotti che sono stati assemblati in calde coperte da donare a chi dorme all’aperto. Le nostre coperte non sono bellissime esteriormente, ma sono belle dentro perché per realizzarle ci abbiamo messo il nostro tempo libero e tanto impegno».

Un consiglio comunale, dunque, ben diverso da quello degli adulti con cui spesso abbiamo a che fare, in cui i consiglieri di maggioranza e opposizione hanno sin dal primo giorno superato i propri ruoli per confrontarsi, scambiarsi idee e lavorare serenamente per il benessere di grandi e piccoli.

«Il nostro mandato si conclude – hanno spiegato i giovani – ma vi lasciamo ancora alcune richieste: ci piacerebbe che fosse creato un parcheggio delle biciclette dietro la palestra della scuola e che all’interno dell’edificio si realizzasse un’aula biblioteca da gestire insieme alla biblioteca comunale per avere uno spazio dove passare il tempo e leggere liberamente. Inoltre chiediamo se è possibile installare dei distributori per l’acqua a scuola e sistemare il cortile delle Gabelli che ormai è sempre meno verde».

GUARDA IL VIDEO

Una serie di compiti, dunque, affidati agli amministratori, che se ne sono subito fatti carico in vista del prossimo anno scolastico. «Grazie degli spunti che ci avete dato – hanno concluso il sindaco Elisabetta Galli e il vice sindaco Pierpaolo Bellusco Dal Zotto – ci servono per sapere quali sono le reali necessità dei ragazzi della vostra età; oggi ci prendiamo l’impegno di analizzarli per capire come metterli in pratica, perché volgiamo rendere la vostra vita, anche quella scolastica, sempre più agevole. Un grazie poi anche alla maestra Angela Volontè e alle altre insegnanti che vi hanno accompagnato, poiché non si limitano solo ad insegnarvi le materie previste dal programma, ma vi accompagnano ogni giorno anche nel vostro percorso di crescita come individui».

Alla fine della seduta, durante la quale anche i rappresentanti dei diversi gruppi consiliari hanno ringraziato il Ccr per il lavoro svolto e per il grande esempio che rappresentano per i politici di ogni età, i piccoli consiglieri hanno ricevuto in dono una copia della Costituzione.

Loretta Girola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore