/ Territorio

Territorio | 10 dicembre 2021, 16:42

Puzze in Valle Olona, se ne parla a febbraio in un incontro pubblico

Lo comunicano le amministrazioni di Castellanza, Olgiate e Marnate. L’incontro, alla presenza di tutti gli enti interessati, si terrà l’8 febbraio, al termine delle indagini relative alle cause dei cattivi odori

Puzze in Valle Olona, se ne parla a febbraio in un incontro pubblico

La questione “molestie olfattive” sarà affrontata in un incontro pubblico che si svolgerà alla presenza di tutti gli enti interessati martedì 8 febbraio 2022 alle ore 18.

«Il luogo dell’incontro non è ancora stato deciso, ma la data e l’ora ci sono. L’impegno che le tre amministrazioni comunali di Castellanza, Olgiate Olona e Marnate si erano prese nei confronti della cittadinanza è stato mantenuto – si legge in una nota congiunta dei tre Comuni –. Nel corso dell’ultimo Tavolo Tecnico dello scorso 3 dicembre i sindaci hanno chiesto ed ottenuto di poter discutere della vicenda molestie olfattive in un incontro pubblico alla presenza di Provincia, ATS, ARPA, Alfa, ATO, cioè tutti gli enti interessati, a cui è stato invitato anche l’assessore all’Ambiente di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo.

Dunque, dopo aver avviato la procedura prevista dalla Regione sull’impatto odorigeno delle attività e messo intorno ad un tavolo tutti gli enti coinvolti, aver invitato al Tavolo le aziende della zona che hanno ricevuto autorizzazioni a scaricare anche in deroga, aver affidato un primo incarico al Politecnico per svolgere indagini olfattometriche, e dopo aver interessato tutti gli enti di controllo per dare maggiore impulso all’indagine volta ad individuare con certezza le cause della problematica, ora i tre sindaci hanno definito un prossimo incontro pubblico».

L’incontro, come detto, si terrà il prossimo 8 febbraio alle ore 18,00 in un luogo ancora da definire. «Febbraio 2022 – si legge nella nota – perché nel frattempo gli enti interessati avranno modo di concludere le proprie indagini e verifiche.
La soluzione del problema delle puzze richiede, infatti, indagini complesse per individuarne con certezza le cause. Indagini che si concluderanno prima di febbraio.
Una volta individuate le cause sarà possibile, da parte di ogni ente competente, mettere in campo le azioni per rimuoverle».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore