/ Territorio

Territorio | 17 settembre 2021, 10:15

Laveno Mombello Comune Storico d'Italia

La cerimonia si è svolta a Villa De Angeli Frua: ad insignire la città del prestigioso riconoscimento è stata Assocastelli: «Il patrimonio pubblico e privato di Laveno deve essere promosso adeguatamente per offrire attrattività turistica per tutto il territorio»

Laveno Mombello Comune Storico d'Italia

La città di Laveno Mombello è stata ufficialmente insignita dello status di Comune Storico d’Italia da Assocastelli.

Le sale di Villa De Angeli Frua e di Palazzo Perabò a Cerro hanno ospitato la cerimonia per l’assegnazione del prestigioso riconoscimento, alla presenza del presidente di Assocastelli e degli Stati Generali del Patrimonio Italiano Ivan Drogo Inglese.

Per il Comune di Laveno era presente il sindaco Luca Santagostino e il suo vice Mario Iodice, mentre per portare il saluto e l’apprezzamento di tutto il territorio è intervenuto Simone Castoldi, presidente della Comunità Montana Valli del Verbano che riunisce oltre trenta Comuni dell’area.

«Villa De Angeli Frua e Palazzo Perabò, di proprietà comunale - ha spiegato Ivan Drogo Inglese  - unitamente ad altre proprietà private come Villa Frascoli, Villa Tarlarini e Villa Tinelli rappresentano un patrimonio che deve essere promosso adeguatamente per offrire attrattività turistica a favore dell’intero territorio».

La designazione prevede la realizzazione di una iniziativa nel 2022 denominata "Laveno Heritage Week", che rappresenterà un focus territoriale della durata di una settimana e con un programma giornaliero dedicato ad ambiti importanti quali: le visite al patrimonio architettonico, la promozione del territorio per l’utilizzo da parte di produzioni cinematografiche e televisive, la cittadina come sede di cerimonie nuziali e ovviamente iniziative legate alla ceramica.

Drogo Inglese ha illustrato l’attività degli Stati Generali del Patrimonio Italiano sostenuti da Anci l’associazione nazionale dei Comuni d’Italia, da Unpli l’unione delle Pro Loco italiane e da Upi l’unione delle province d’Italia annunciando l’ingresso nella compagine anche di Aici l’associazione delle città della ceramica, presieduta da Massimo Isola sindaco di Faenza, di cui anche Laveno Mombello fa parte.

Nell’occasione, Simona Beretta presidente di Assocastelli Club Varese e Verbano, ha annunciato l’avvio di Assocastelli Club Laveno Mombello la cui presidenza è stata affidata a Francesca Tarlarini Brambilla.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore