/ Territorio

Territorio | 09 agosto 2021, 16:54

Si continua a lavorare senza sosta sulla frana di Orascio a Maccagno: «Nessuna previsione sulla riapertura della strada»

Quinto giorno di isolamento per la frazione dove vive una trentina di persone, collegata con il resto del paese solo dai sentieri nei boschi: prosegue l'asportazione del materiale franato

Si continua a lavorare senza sosta sulla frana di Orascio a Maccagno: «Nessuna previsione sulla riapertura della strada»

Si continua a lavorare senza sosta a Maccagno con Pino e Veddasca per rimuovere l'enorme frana caduta il 5 agosto sulla strada che conduce alla frazione di Orascio.

Oggi è il quinto giorno di isolamento per la località montana, dove vive una trentina di persone e che è collegata con il resto del paese solo dai sentieri nei boschi. 

«I lavori proseguono alacremente e non presentano particolari novità o imprevisti, che non siano l’asportazione dell’enorme quantitativo di materiale e dall’incognita di quello che si troverà lungo le pareti via via che si scende con il livello delle macerie, fino a filo strada» fanno sapere dal Comune di Maccagno. 

«Non c’è alcuna previsione di riapertura, tali e tante sono le variabili in gioco che porteranno eventualmente a questa decisione» conclude l'amministrazione comunale. 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore