/ Territorio

Territorio | 03 luglio 2021, 11:38

Da due settimane Viggiù si è liberata dal Covid e festeggia tornando a celebrare i celeberrimi pompieri

Dopo essere stato un caso nazionale per la quantità di varianti presenti e per la campagna vaccinale a tappeto, il paese della Valceresio guarda avanti. Il sindaco: «Pronti a goderci una fantastica estate insieme»

Da due settimane Viggiù si è liberata dal Covid e festeggia tornando a celebrare i celeberrimi pompieri

Da ben due settimane consecutive a Viggiù non si registrano più nuovi casi positivi al Coronavirus; a dare la bella notizia ai cittadini è il sindaco Emanuela Quintiglio. 

Il paese della Valceresio dopo essere stato un caso nazionale per il numero di varianti e di contagiati e per la conseguente campagna vaccinale a tappeto organizzata in piazza, pare essersi finalmente liberato dal Covid. 

«Siamo pronti a goderci una fantastica estate insieme, con una sorpresa» annuncia la prima cittadina nel presente un evento di grande importanza che verrà organizzato nella cittadina.

Viggiù torna a celebrare i pompieri resi famosi da un noto film di Totò anche se in realtà in paese non c'è mai stata una caserma dei vigili del fuoco. «Domenica 18 luglio avremo l’onore di ospitare la Banda Musicale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e già, da sabato 17, il nostro paese si tingerà di rosso con tanta musica, giochi per i bambini, mostre, mezzi storici e tanta voglia di tornare ad assaporare la gioia di vivere» spiega la prima cittadina.

«In attesa dell’invasione dei pennacchi rossi e blu, questa sera, 3 luglio, terzo appuntamento del festival pucciniano con il "Concerto lirico"» conclude Quintiglio. 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore