Elezioni comune di Varese

 / Ciclismo

Ciclismo | 17 giugno 2021, 18:35

Viviani e Fortunato sono i re della Adriatica Ionica Race

Si è conclusa la corsa ideata da Moreno Argentin: il velocista ha conquistato l'ultima tappa, il grimpeur della Eolo Kometa la classifica generale. Ed è stato festeggiato anche da Alberto Contador

Viviani e Fortunato sono i re della Adriatica Ionica Race

Elia Viviani e Lorenzo Fortunato. Sono loro i testimonial vincenti dell'edizione 2021 della Adriatica Ionica Race 2021, la gara a tappe ideata e promossa da Moreno Argentin. Al termine della frazione conclusiva, Ferrara-Comacchio (157,5 km), lo sprinter della nazionale italiana e il grimpeur della Eolo Kometa possono sorridere: il primo per aver colto un altro successo dopo quello della gara inaugurale, il secondo per aver conquistato la classifica generale. Fortunato, ieri padrone sul Monte Grappa, scrive il suo nome sull'albo d'oro della manifestazione succedendo al colombiano Ivan Ramiro Sosa e all'ucraino Mark Padun.

L'ultima frazione della Adriatica Ionica Race è stata animata nella prima parte da una fuga a quattro tentata da Riccardo Bobbo e Giacomo Garavaglia (Work Service Marchiol Vega), Matteo Zurlo (Zalf Euromobil Désirée Fior) e Riccardo Carretta (CTF). Nel circuito finale di Comacchio il gruppo si è ricompattato ed Elia Viviani (Italia) ha preceduto allo sprint Jakub Mareczko (Vini Zabù) e Davide Martinelli (Astana Premier Tech).

«Lo avevo detto che ci tenevo a far bene anche in questa tappa - il commento entusiasta del vincitore di giornata, che alle prossime Olimpiadi sarà il portabandiera della spedizione italiana a Tokyo - Negli sterrati il gruppo si è allungato ma poi ci siamo ricompattati in vista del traguardo. In volata è stato un bel testa a testa con Mareczko e sono felice di essere riuscito a firmare il bis».

Festa grande anche in casa Eolo Kometa (per l'occasione presente Alberto Contador) grazie al magic moment del giovanissimo bolognese già Re sullo Zoncolan nel corso dell'ultimo Giro d'Italia: «Il successo di ieri mi ha consentito di conquistare la prima posizione - le parole di Fortunato dopo il traguardo - Oggi grazie al fantastico lavoro dei miei compagni di squadra sono riuscito a tenere sotto controllo la corsa e a portare a casa una vittoria bellissima».

Roberto Vassallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore