/ Enogastronomia

Enogastronomia | 24 marzo 2021, 13:00

MercoledìVeg di Ortofruit: oggi prepariamo zuppa di verza e ceci

Frutta e ortaggi di Ortofruit Italia tornano protagonisti ogni mercoledì con le ricette 100% veg e super-salutari!

MercoledìVeg di Ortofruit: oggi prepariamo zuppa di verza e ceci

IL PRODOTTO DELLA SETTIMANA
la verza
come il cappuccio, è un cavolo “da foglia”, in cui la parte commestibile è costituita da una affogliamento centrale che forma una palla dura e compatta. Molto ricco in vitamina A, vitamina C e K oltre che minerali (tra cui lo zolfo, responsabile dell’odore caratteristico durante la cottura), il cavolo verza è un ortaggio davvero poco calorico e molto saziante, con una quantità di grassi quasi assente. Così come quasi tutti gli ortaggi, è sempre meglio consumarlo crudo per valorizzarne il sapore e i numerosi benefici nutrizionali.

ZUPPA DI VERZA E CECI

Tempi
40 minuti

Ideale per…
una cena leggera e nutriente


Ingredienti (4 persone)

  • 1 cavolo verza

  • 400 g di ceci (già cotti)

  • 1 cipolla (piccola)

  • 1 carota

  • 4 fette di pane

  • 3 cucchiai di olio evo

  • Salvia, sale e pepe q.b.


Procedimento
1.In una pentola di grandi dimensioni, fate rosolare la cipolla già pulita e tritata nell’olio evo
2.Lavate e tagliate la verza a listarelle, quindi aggiungetela in pentola con dell’acqua bollente e fatela cuocere per 10 min.

3.Unite i ceci, la salvia e aggiustate di sale e pepe
4. Proseguite la cottura per altri 20 min.

5. Nel frattempo, tostate le fette di pane (quello avanzato andrà benissimo) che andranno a guarnire il piatto e accompagnare la zuppa


IL COMMENTO NUTRIZIONALE
a cura della Dott.ssa Elisa Strona (SIAN-Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ASL)
Un primo piatto estremamente saziante grazie alla ricchezza della verza in acqua (più del 90%) e in fibre (3,1%). Inoltre i due, combinati insieme, si trasformano in un’autentica“trappola” per gli zuccheri: infatti la fibra, una volta a contatto con l’acqua, gonfia come una spugna e intrappola ad es. gli zuccheri, consentendoci così di abbassare il carico glicemico del pasto. Questo effetto,inoltre, è lo stesso che distende le pareti dello stomaco per farci sentire sazi e soddisfatti, ma con un carico irrisorio di calorie.

Se avanza?
Frullate tutto insieme e aggiungete della pasta per ottenere una vellutata calda e saporita!

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore