/ Calcio

Calcio | 27 gennaio 2021, 13:23

“Torna a fare i riti voodoo con tua madre!”, la frase di Ibrahimovic mette in imbarazzo la Rai in vista del Festival

E sul web c'è già che chiede di estrometterlo dal Festival per via delle sue offese a Lukaku

“Torna a fare i riti voodoo con tua madre!”, la frase di Ibrahimovic mette in imbarazzo la Rai in vista del Festival

“Torna a fare i riti voodoo con tua madre!” è una delle frasi che ieri sera Zlatan Ibrahimovic ha rivolto a Romelu Lukaku durante la zuffa che ha fatto il giro del web nelle ultime ore. Un derby di Coppa destinato a lasciare strascichi anche in vista del prossimo Festival di Sanremo. 

Ibrahimovic è infatti stato ufficializzato come ospite fisso per tutte le cinque le serate, dal 2 al 6 marzo, per un compenso di circa 50 mila euro a serata. Una scelta "artistica" che ha fatto molto discutere sia nel mondo dello spettacolo che in quello del calcio e che ora, dopo quella frase, smuove anche il web. In tanti, infatti, nelle ultime ore stanno chiedendo alla Rai di ripensare all'invito dopo quella frase che, seppur detta in un momento concitato di campo, certo non è di buon esempio.

 

Pietro Zampedroni


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore