/ Territorio

Territorio | 21 gennaio 2021, 17:39

Lo striscione. La protesta dei residenti di via Castello e Martiri a Travedona Monate: «Le auto corrono troppo»

"Rallentare, qui bambini e animali" recita la scritta affissa da qualche cittadino che abita nelle due vie del paese, dove qualche tempo fa è stato investito e ucciso anche un gatto. Il Comune: «Stiamo valutando la posa di un altro dosso»

Foto tratta dalla pagina Fecebook "Sei di Travedona se"

Foto tratta dalla pagina Fecebook "Sei di Travedona se"

"Rallentare, qui bambini e animali" recita lo striscione affisso sulla strada da qualche residente che abita nelle vie Castello e Martiri della Libertà a Travedona Monate, dove qualche tempo fa è stato anche investito da un'auto e ucciso un gatto. 

«Sarebbe perfetto se la polizia locale controllasse la velocità dei veicoli che passano ad alta velocità da queste vie, anche nel tratto a circolazione limitata» chiedono i residenti sulla pagina Facebook "Sei di Travedona se", che poi mettono in luce anche il problema «del traffico parassitario di quelle auto che per saltare il semaforo della superstrada a Monate percorrono queste strade». Il Comune è già intervenuto in passato su queste due vie con alcuni interventi. «Si tratta di una strada a bassissimo scorrimento - spiega l'amministrazione comunale - dove sono stati posizionati dei dossi, introdotto il limite dei 30 km/h e riservata al solo traffico dei residenti una parte. Con la polizia locale stiamo valutando la posa di un altro dosso magari vicino all'incrocio. La strada è già stata sottoposta a parecchi vincoli e più di tanto non possiamo fare e sta anche all'intelligenza di chi è al volante rispettare le regole». 

Matteo Fontana

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore