/ Politica

Politica | 14 gennaio 2021, 16:53

Vaccini antinfluenzali. Astuti (Pd): «La Regione si attivi da subito per fare avere i rimborsi a chi l'ha pagato benché avesse diritto alla gratuità»

A seguito di una denuncia sui mancati rimborsi avanzata dal sindacato dei pensionati della Cisl, il consigliere regionale varesino del Partito Democratico sottolinea che «è inaccettabile che a 45 giorni dall'approvazione della mozione del Pd, la Regione non abbia ancora fornito alle Ats linee guida chiare ed efficaci».

Vaccini antinfluenzali. Astuti (Pd): «La Regione si attivi da subito per fare avere i rimborsi a chi l'ha pagato benché avesse diritto alla gratuità»

«La Regione Lombardia si attivi da subito per far avere i rimborsi dei vaccini antinfluenzali ai cittadini che, pur avendo diritto alla gratuità, dal 1° novembre scorso hanno dovuto rivolgersi a pagamento a strutture private».

A chiederlo, in una nota, è il consigliere regionale varesino del Partito Democratico, Samuele Astuti, a seguito della denuncia di mancati rimborsi del sindacato dei pensionati della Cisl. I rimborsi erano stati deliberati dalla giunta a seguito dell’approvazione di una mozione  del Pd il 1° dicembre scorso. «Quella dei rimborsi - sottolinea Astuti - per i vaccini antinfluenzali è una vittoria ottenuta in aula dal gruppo del Pd che ha lavorato per far approvare il documento. E’ inaccettabile che, a 45 giorni dall’approvazione della mozione, Regione Lombardia non abbia ancora fornito alle Ats linee guida chiare ed efficaci per l'attivazione dell'istruttoria per il rimborso. Non  si può perdere  ulteriormente tempo. I cittadini che hanno sopperito di tasca propria alle mancanze della Giunta hanno il diritto ad essere risarciti. Da parte nostra - conclude Astuti - abbiamo presentato già oggi un accesso agli atti per verificare quanti vaccini sono stati rimborsati fino ad oggi».

 

Redazione


SPECIALE ELEZIONI 2021 - VARESE
Vuoi rimanere informato sulla politica di Varese in vista delle elezioni 2021 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE POLITICA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE POLITICA sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore