/ Cronaca

Cronaca | 27 novembre 2020, 13:25

Malnate, litiga con una conoscente, poi minaccia i carabinieri: arrestato

L'uomo, 40 anni di nazionalità albanese, dovrà rispondere di minaccia e resistenza a un pubblico ufficiale e rientro illegale nel territorio dello Stato

Malnate, litiga con una conoscente, poi minaccia i carabinieri: arrestato

Nella giornata di ieri i carabinieri della Stazione di Malnate hanno arrestato in flagranza di reato un uomo di 40 anni, di nazionalità albanese e già noto alle forze dell’ordine, con l'accusa di minaccia e resistenza a un pubblico ufficiale e rientro illegale nel territorio dello Stato.

I dell’Arma, nel corso di un servizio di controllo del territorio, sono intervenuti nel centro di Malnate, dove hanno proceduto al controllo del quarantenne in seguito ad una lite scaturita per futili motivi con una conoscente. A quel punto però l'uomo ha iniziato a lanciare all’indirizzo dei carabinieri ingiurie e minacce, per poi iniziare a strattonarli. E' stato quindi immediatamente bloccato dai militari.

Nel corso degli accertamenti, è emerso che il cittadino albanese era gravato da un decreto di espulsione dal territorio nazionale con divieto di ritorno per 5 anni, già eseguito nel mese di ottobre del 2019, con provvedimento del Prefetto della Provincia di Varese.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Stazione dei carabinieri di Varese, in attesa udienza di convalida  che ha poi convalidato l’arresto, disponendo per l'uomo il divieto di dimora in provincia di Varese.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore